Ginnastica ritmica, per l’Italia profumo di medaglia a Tashkent

Ginnastica ritmica, per l’Italia profumo di medaglia a Tashkent

10257522_772564076096557_7657732485068517737_oOggi si da il via alla prima giornata di competizioni in Uzbekistan, dove nella capitale Tashkent si disputa la sesta tappa del circuito di World Cup 2014, ospitata per la quinta volta in questa città.
Questa mattina si sono esibite sia le individualiste junior al cerchio e alla palla, che le squadre junior ai cinque cerchi, nella Happy Caravan Cup.
Purtroppo nessuna atleta italiana ha preso parte a questa gara.
Dalle ore 15 (ora locale) si sono invece alternate le ginnaste individualiste senior, sempre nelle routine al cerchio e alla palla.
Al momento in testa troviamo la russa Margarita Mamun con un punteggio parziale di 37,200, seguita dalla connazionale Kudryavtseva a 37,100. Una distanza irrisoria, evidentemente Mamun vuole raggiungere la compagna al primo posto nel ranking mondiale, un parimerito che potrebbe ottenere se riuscisse a strapparle la vittoria nel concorso generale. Con solo tre tappe del circuito di World Cup davanti, la rivalità nella compagine russa è fortissima.
Il podio parziale è completato dalla terza ginnasta russa Aleksandra Soldatova a quota 35,500. Le nostre italiane Alessia Russo e Carmen Crescenzi ottengono rispettivamente 31,700 e 31,400.
Sul fronte delle squadre le notizie per l’Italia sono positive: questa sera sono scese in pedana le nostre farfalle con l’esercizio alle 10 clavette, aggiudicandosi il secondo posto ed un ottimo punteggio di 17,600. Prima classificata al momento la Russia, con uno strabiliante 18,150. Domani il programma continua con la Happy Caravan Cup e le junior dalle 11 alle 12,40. A seguire dalle 15 le individualiste porteranno di fronte ai giudici nastro e clavette, mentre in serata (19,00 ora locale) sarà di nuovo la volta delle squadre con la routine mista palle e nastri.
Sara Sangalli
Ordine di passaggio
Pagina Facebook
Sito federazione Uzbekistan

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.