Grand Prix di Ginnastica 2013: spettacolo e emozioni a Modena

Grand Prix di Ginnastica 2013: spettacolo e emozioni a Modena
Grand Prix Ginnastica 2013

Grand Prix di Ginnastica 2013

Sono stati oltre 5.000 gli spettatori che hanno gremito sabato pomeriggio il Palasport Casamodena, per il Grand Prix di Ginnastica 2013, l’evento più attese della stagione che rappresenta anche la passerella finale per i grandi campioni di uno sport che sta sempre più raccogliendo consensi in Italia, di pari passo con i risultati.
L’attesa del pubblico all’esterno del Palasport era già iniziata in mattinata, ma dal momento dell’inizio alle 15.30 è stato un vero e proprio tripudio di applausi e ovazioni per ciascuna esibizione degli atleti. Dopo i saluti delle molteplici autorità presenti, dai “padroni di casa” della Federazione e enti locali (la manifestazione rientrava calendario di eventi che celebrano proprio quest’anno il riconoscimento di Modena Città Europea dello Sport), sponsor e testimonial vari, l’esibizione è entrata nel vivo con le evoluzioni, per quanto riguarda gli uomini, al cavallo con maniglie, agli anelli e alla sbarra con l’intera nazionale azzurra composta da: Matteo Morandi, bronzo alle Olimpiadi di Londra, Alberto Busnari, quarto posto ai recenti Mondiali di Anversa, Enrico Pozzo, Paolo Ottavi, Andrea Cingolani, bronzo al corpo libero agli Europei di aprile, Paolo Principi, Ludovico Edalli, Marco Lodadio, Tommaso De Vecchis e Lorenzo Ticchi. Non potevano mancare i grandi campioni internazionali come Arnaud Willig, i greci Eleftherios Petrounias e Vlasios Maras, il britannico Daniel Keatings, campione europeo in carica al cavallo con maniglie, e il croato Filip Ude argento ai Giochi Olimpici di Pechino 2008.
Le donne hanno dato dimostrazione della loro bravura alle trave e alle parallele asimmetriche con le azzurre Vanessa Ferrari, argento iridato al corpo libero di Anversa, Carlotta Ferlito, Tea Ugrin, Lara Mori, Francesca Deagostini, Chiara Gandolfi, Alessia Leolini e le campionesse straniere Giulia Steingruber, oro agli Europei di Mosca 2013 e recentemente quarta ai Campionati Mondiali al volteggio, e la greca Vasiliki Millousi.
Altrettanto emozionanti e spettacolari le esibizioni della ritmica, prime fra tutte le “Farfalle” di Emanuela Maccarani (Marta Pagnini, Andreea Stefanescu, Camilla Bini, Chiara Ianni, Camilla Patriarca, Valeria Schiavi, Sofia Lodi, Arianna Facchinetti, Sara Celoria e Daniela Pintus), che hanno incantano, facendo rimanere a “bocca aperta” il pubblico modenese. Non da meno sono stati inoltre le prove delle individualiste, le due azzurre Veronica Bertolini e Alessia Russo, e la stella nascente della ritmica mondiale, la 20enne ucraina Ganna Rizatdinova, oro al cerchio, argento al nastro e nell’all-around ai Campionati Mondiali di Kiev.
In chiusura di Grand Prix, come tradizione è stata premiata la migliore esibizione. Per il 2013 il riconoscimento è andato al “Signore degli anelli” Matteo Morandi.
https://www.facebook.com/GrandPrixDiGinnastica.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.