Forniciti, Judo
Rosalba Forniciti alle Olimpiadi di Londra 2012

L’Italia è salita subito sul podio in Georgia, dov’è iniziato il secondo Grand Prix di Tbilisi, torneo con 192 atleti da 24 nazioni.
Due gli azzurri in gara nella prima giornata, entrambi protagonisti di prove brillanti e con Rosalba Forciniti che si è classificata al secondo posto nei 52 kg. Due vittorie per l’azzurra, su Oleksandra Starkova (Ukr) e Natalia Kuziutina (Rus), mentre in finale ha ceduto il passo a Gili Cohen (Isr). Tutti gli incontri di Rosalba Forciniti sono stati decisi dalle sanzioni e, com’è già accaduto in occasione delle Olimpiadi a Londra, hanno espresso dinamismo e tecnica oltre ad un risultato positivo. E va bene così. È andato bene anche Elio Verde, che ha vinto nettamente con Arsen Ghazaryan (Arm), per cedere poi al termine di una lotta fra due campioni, con Georgii Zantaraia (Ukr), che ha poi concluso al secondo posto. Sabato gli azzurri in gara sono sei, Andrea Regis e Marco Maddaloni (73), Giovanni Carollo e Antonio Ciano (81), Edwige Gwned (63), Valeria Ferrari (70).
-48 kg
1. KONDRATYEVA, Nataliya RUS
2. CHERNIAK, Maryna UKR
3. LOKMANHEKIM, Dilara TUR
3. ROSSENEU, Amelie ISR
-52 kg
1. COHEN, Gili ISR
2. FORCINITI, Rosalba ITA
3. KUZIUTINA, Natalia RUS
3. LEVYTSKA, Tetiana UKR
-57 kg
1. ZABLUDINA, Irina RUS
2. ROGIC, Jovana SRB
3. GASIMOVA, Kifayat AZE
3. HEVONDIAN, Shushana UKR
-60 kg
1. SAFAROV, Orkhan AZE
2. KOSSAYEV, Yerkebulan KAZ
3. CHKHVIMIANI, Lukhumi GEO
3. GALSTYAN, Arsen RUS
-66 kg
1. SHIKHALIZADA, Nijat AZE
2. ZANTARAIA, Georgii UKR
3. BATTSETSEG, Batgerel MGL
3. GADANOV, Alim RUS

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.