Grand Slam Judo a Tokyo, argento per Gwend

Grand Slam Judo a Tokyo, argento per Gwend
Judo, Grand Prix, Gwend

Edwige Gwend

Il secondo posto di Edwige Gwend è il regalo più bello per l’Italia che ha gareggiato nel Grand Slam Judo a Tokio (416 atleti, 65 nazioni). Quattro vittorie per l’azzurra 24enne nei 63 kg su Nadja Bazynski (Ger), Maelle Di Cintio (Fra), Anicka Van Emden (Ned) e Maho Nishikawa (Jpn), prima di cedere l’oro a Tina Trstenjak (Slo). Nella prima giornata di gare, gli azzurri hanno gareggiato nei 66 kg, con Emanuele Bruno, eliminato da Vazha Margvelashvili (Geo) ed Elio Verde, che ha ribaltato il match con Tumurkhuleg Davaadorj (Mgl) con uno shime waza ad un secondo dallo scadere ed è stato poi sconfitto da Hifumi Abe (Jpn), vincitore della categoria. Nei 52 kg Odette Giuffrida ha superato Angelica Delgado (Usa) prima di cedere il passo a Yanet Bermoy Acosta (Cub). Nella giornata conclusiva Domenico Di Guida è stato superato da Luciano Correa (Bra) nei 100 kg ed Assunta Galeone da Akari Ogata (Jpn) nei 78 kg. Giappone stratosferico nel medagliere con 7 primi, 8 secondi, 11 terzi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.