Guinness Sei Nazioni 2019, a Roma si è ritrovata la Nazionale

Si sono ritrovati oggi al centro Giulio Onesti di Roma gli azzurri per il primo raduno di preparazione per il Torneo più antico del mondo.

Guinness Sei Nazioni 2019, a Roma si è ritrovata la Nazionale

Roma – E’ iniziato oggi presso il Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” di Roma il primo raduno dell’anno dell’Italrugby in preparazione del Guinness Sei Nazioni 2019.

Gli Azzurri si sono ritrovati presso l’impianto romano dove sosterranno i primi allenamenti in vista del torneo di rugby più antico del mondo a partire da domani. Sempre nella mattinata di lunedì 21 gennaio, alle 11.30, è in programma la conferenza stampa di presentazione, in Italia, del Guinness Sei Nazioni presso il Salone d’Onore del Coni.

All’appuntamento saranno presenti il Presidente Malagò, il numero uno della FIR Alfredo Gavazzi e tanti altri ospiti e autorità battezzeranno ufficialmente, insieme ad Azzurre, Azzurri ed Azzurrini l’edizione che segna la ventesima volta dell’Italia: l’occasione per ribadire ancora una volta il valore della manifestazione, per conoscere le ambizioni di Parisse e compagni, ma anche dell’Italdonne salita al settimo posto del ranking internazionale e della Nazionale U20, la fucina degli Azzurri di domani.

Per festeggiare questa giornata speciale, a partire dalle 10.00 di domani e per le successive ventiquatto ore, per tutti coloro che acquisteranno online su sport.ticketone.it uno o più biglietti per le partite casalinghe dell’Italia o sottoscriveranno l’abbonamento per Italia v Galles e Italia v Irlanda sarà attiva una promozione straordinaria del 50%.

Usufruire della promozione sarà semplicissimo: sul sito sport.ticketone.it, bisognerà inserire il codice SEINAZIONI50 nell’apposito box, per poi cliccare sul lucchetto. Da quel momento, proseguendo nel processo di acquisto, verrà automaticamente conteggiato lo sconto corrispondente al settore selezionato.

“Con questa promozione online sulla biglietteria, limitata alle prossime 24 ore, vogliamo celebrare il lancio del Torneo ed incentivare ulteriormente la presenza di pubblico costituito principalmente da giovani e famiglie – spiega il Direttore Eventi della FIR, Pier Luigi Bernabò – che potranno vivere l’atmosfera delle speciali giornate del Guinness 6 Nazioni allo Stadio Olimpico e nel Parco del Foro Italico”.

Martedì sono in calendario altre due sedute di lavoro e un incontro stampa, alle 13.30 presso il CPO Giulio Onesti, con due giocatori a disposizione dei media. Mercoledì 23 gennaio si chiuderà il primo raduno azzurro del 2019.

Confermata la rosa con le due varianti annunciate nel corso della settimana con Marco Fuser e Marco Zanon che hanno sostituito, per il raduno in esame, rispettivamente Dean Budd e Giulio Bisegni.

Gli Azzurri faranno il proprio esordio al Guinness Sei Nazioni sabato 2 febbraio alle 14.15 locali (15.15 italiane) contro la Scozia a Murrayfield, match che verrà trasmesso in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre.

Questa la lista degli Azzurri

Piloni
Simone FERRARI
Andrea LOVOTTI
Tiziano PASQUALI
Cherif TRAORE’
Giosuè ZILOCCHI

Tallonatori
Luca BIGI
Leonardo GHIRALDINI

Seconde Linee
Marco FUSER
Federico RUZZA
David SISI
Alessandro ZANNI

Flanker/n.8
Marco BARBINI
Maxime MBANDA’
Sebastian NEGRI
Sergio PARISSE
Abraham Jurgens STEYN
Jimmy TUIVAITI

Mediani di Mischia
Guglielmo PALAZZANI
Tito TEBALDI

Mediani di Apertura
Tommaso ALLAN
Carlo CANNA
Ian MCKINLEY

Centri
Michele CAMPAGNARO
Tommaso CASTELLO
Luca MORISI
Marco ZANON

Ali/Estremi
Tommaso BENVENUTI
Angelo ESPOSITO
Jayden HAYWARD
Edoardo PADOVANI
Luca SPERANDIO

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.