Henley: E’ finalissima per Mornati e Carboncini

Prosegue il cammino di Lorenzo Carboncini (Fiamme Oro) e Niccolò Mornati (Aniene) alla Henley Royal Regatta, la classicissima del canottaggio mondiale (prima edizione nel 1839) in programma sino a domani sul fiume Tamigi. 

Nella semifinale della Silver Goblets and Nickalls’ Challenge Cup il due senza azzurro ha avuto ragione della coppia australiana composta da Lockwood e Buckland, qualificandosi così per la finalissima di domani dove affronterà i padroni di casa Reed e Triggs Hodge, vicecampioni mondiali della specialità, che nella seconda semifinale hanno battuto i gemelli greci Gkountoulas.
In ritardo al primo rilevamento intermedio, Mornati e Carboncini hanno preso il comando della regata transitando primi al successivo controllo di Fawley, concludendo la prova con il tempo di 7’12 ed un vantaggio di due lunghezze sugli australiani.
Nei quarti di finale del giorno prima, l’equipaggio azzurro si è imposto nettamente sugli statunitensi Stangel e Peszek, staccati al traguardo di una lunghezza e 1/4.
Per Mornati e Carboncini anche il miglior tempo assoluto (7’06) di oggi e il nuovo record ottenuto al passaggio dell’intermedio di Fawley (3’23), inferiore di un secondo al precedente detenuto dai “mitici” Steve Redgrave e Matthew Pinsent (1995).
Negli altri due quarti sinora disputati, successi per i vicecampioni del mondo Reed e Triggs Hodge e i gemelli greci Gkountoulas. (com stampa)

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.