Hockey femminile, le azzurre convocate per la World League

Hockey femminile, le azzurre convocate per la World League

HP Gioia dopo il gol qualificazione di Elisabetta PacellaTerminato il campionato, la stagione dell’hockey femminile si concentra sull’attività internazionale. Dal 17 al 30 giugno si disputerà a Londra la terza tappa della World League, alla quale le azzurre dirette da Fernando Ferrara parteciperanno nel sottogruppo A, insieme alle campionesse del mondo in carica dell’Argentina e a Cina e Stati Uniti. Per le prime quattro nazioni scatterà il pass per la Finale di World League (Round 4) in programma a dicembre in Argentina.
Per questo motivo il settore tecnico ha previsto un raduno, che si terrà a Roma, dal 4 al 9 giugno, e tre incontri amichevoli con la nazionale dell’Azerbaijan. “ Le partite con l’Azerbaijan – dice Enzo Corso, responsabile delle Nazionali FIH – saranno un buon test per consentire a Ferrara e al nostro staff tecnico di valutare la condizione delle ragazze a due settimane dall’inizio della World League. L’ambiente è carico e molto motivato. Ora ci serve l’aiuto di tutti ed un po’ di fortuna per provare a centrare un traguardo storico”.
Per l’appuntamento il CT Ferrara ha selezionato 22 atlete, 16 delle quali già protagoniste nella seconda prova di World League, vinta dall’Italia a Valencia. Mancano, e questo può rappresentare un problema, le due gemelle italo-olandesi del Klein-Zwitserland, Chiara e Alessia Padalino che non si sono rese disponibili per Londra. Ferrara ha concentrato la sua attenzione sulle indicazioni provenienti dal Campionato italiano, in particolar modo, su uno dei più grandi talenti espressi dall’hockey italiano degli ultimi dieci anni, Stefania Tosco, due anni fa campione d’Italia (e capocannoniere della Serie A1) con la maglia dell’HF Lorenzoni, quest’anno al Cernusco.
Folta anche la rappresentativa delle atlete provenienti dal Campionato argentino, che rappresenta il fulcro dell’attività internazionale, essendo in grado di esprimere le giocatrici più forti. Ricordiamo che l’hockey in Argentina è uno degli sport più praticati dalle donne, essendo tradizione in quel paese allestire società polisportive di rugby, per gli uomini, e hockey per le donne, utilizzando stessi campi e strutture. Nel Club La Tablada, per fare un esempio, in cui milita attualmente l’azzurra Valentina Braconi, ha iniziato a giocare un certo Diego Dominguez, mediano di apertura per tanti anni della Nazionale di rugby.
Le amichevoli con l’ Azerbaijan sono previste il 5 giugno, nell’impianto di Via Avignone, il 7 e l’8 giugno, all’Acqua Acetosa, all’interno del contenitore federale HockeyLand.

LE AZZURRE CONVOCATE
CUS PISA (ITA): Chirico Martina (87), Wibyeralska Agata (78)
HOCKEY CERNUSCO (ITA): Tosco Stefania (80)
HC ARGENTIA (ITA): Massidda Giulia (92), Di Bernardo Agustina (82)
HF LORENZONI (ITA): Sorial Sara (85)
HF LIBERTAS SAN SABA (ITA): Pacella Elisabetta (94), Pacella Giulia (94), Tufano Laura (93), Lovagnini Aldana (87)
HCU CATANIA (ITA): Di Mauro Eleonora (88), Mirabella Dalila (94), Gonzalez Casale Magdalena (87); Bertarini Ana (88)
SG AMSICORA (ITA): De Guio Marta (87)
RASANTE (BEL): Giarrizzo Victoria (91)
SAN SEBASTIAN (SPA): Tiddi Chiara (88)
RIVER PLATE (ARG): Ronsisvalli Macarena (82)
SANTA FE’ (ARG): Traverso Celina (19)
CLUB LA TABLADA (ARG): Braconi Valentina (90)
LOS TORDOS (ARG): Gonzalez Casale Lucia (90)
GER (ARG): Ruggieri Giuliana (90)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.