Hockey prato femminile: per l’Italia spareggio che vale Tokyo2020

L’urna di Losanna riserva alle Azzurre (17esime al mondo) le tedesche (n. 4), argento europeo in carica e bronzo a Rio 2016.

Hockey prato femminile: per l’Italia spareggio che vale Tokyo2020

HOCKEY SU PRATO FEMMINILE – La Nazionale Italiana Femminile di Hockey su Prato si giocherà contro la Germania le sue chance di centrare la prima, storica, qualificazione ai Giochi Olimpici delle Azzurre, in questa disciplina.

E’ quanto decretato dall’urna di Losanna, dove oggi, lunedì 9 settembre, a partire dalle ore 13, si sono svolte le operazioni di sorteggio. L’Italia, 17esima al mondo, in base al regolamento era inserita nell’urna 4 con Cile e Russia e poteva essere sorteggiata con una delle squadre presenti nell’urna 1; ovvero una tra Australia (2 al mondo), Germania (4) o Gran Bretagna (5). La sorte ha deciso per la Germania.

La formula prevede che Italia e Germania giochino due gare ravvicinate (andata e ritorno, il 2 e 3 novembre), entrambe in casa delle tedesche (che hanno la posizione di ranking migliore), che hanno scelto come sede la città di Mönchengladbach.

La Germania è una delle potenze mondiali dell’hockey femminile: ha vinto due Mondiali (1976, 1981), due Europei (2007 e 2013) e una Olimpiade (2004). Giusto il mese scorso la Germania è arrivata a un soffio dalla qualificazione diretta ai Giochi Olimpici: ha perso la finale dell’Europeo di Anversa contro l’Olanda (2-0), che ha così conquistato oro e carta olimpica. La Germania Femminile di Hockey su Prato (che quindi è argento europeo in carica), è una presenza costante ai Giochi Olimpici e a Rio 2016 ha conquistato la medaglia di bronzo.

Un avversario di grande tradizione e levatura; tuttavia le strade di Italia e Germania si sono incontrate di recente e le Azzurre, lo scorso 30 giugno 2018, a Dortmund hanno centrato una esaltante vittoria per 1-0 con un gol di Lara Oviedo.

Il torneo olimpico si terrà a Tokyo nel 2020 dal 25 luglio al 7 agosto del prossimo anno e coinvolgerà 12 squadre maschili e 12 squadre femminili.

Per le Olimpiadi di Tokyo 2020, come vincitrici dei rispettivi campionati continentali, si sono già qualificate le squadre femminili di hockey su prato di Giappone (ha vinto il campionato continentale ed era già qualificato come organizzatore), Argentina, Sudafrica, Olanda e Nuova Zelanda.

Sarà difficilissimo – dice Roberto Carta, allenatore della Nazionale Italiana Femminile di Hockey su Prato – siamo dei dilettanti invitati al tavolo dei professionisti, ma” va detto che “abbiamo giocato due partite contro di loro, l’anno scorso, e una l’abbiamo vinta. Abbiamo faticato per arrivare a questo spareggio e ce la giocheremo con consapevolezza e senza paura. Ce la metteremo tutta per coronare questo sogno”.

L’Italia nel 2018 ha partecipato (a distanza di 42 anni dalla prima e unica volta) ai Mondiali Femminili chiudendo al nono posto su sedici squadre partecipanti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.