Hockey prato: i campionati si decidono nell’ultima giornata

Hockey prato: i campionati si decidono nell’ultima giornata
Una fase dell'incontro tra Acea Roma e Catania, hochey femminile

Una fase dell’incontro tra Acea Roma e Catania, hochey femminile

Il Bra supera la De Sisti Acea Roma e si porta a ridosso della capolista Amsicora nel campionato maschile di hockey. Quando manca un turno alla conclusione quindi i giochi sono ancora aperti per l’assegnazione dello scudetto. Questo il verdetto dell’ottava giornata di campionato che ha registrato oltre al successo dei piemontesi in casa dell’Acea Roma, la vittoria esterna della Suelli con il CUS Cagliari, il pareggio tra Cernusco e ASD Tevere Euro e il netto predominio del SH Più Unica P Bonomi sull’HCU Catania.
La partita di Roma è stata sicuramente quella più importante e combattuta. La motivazione, per la formazione piemontese, ha giocato un ruolo determinante nel successo finale, dopo un primo tempo di sostanziale parità. Nella ripresa la Roma abbassa il ritmo e soprattutto a centrocampo lascia il pallino al Bra che diventa pericoloso con Bhana e su una bella discesa con il giovane Chiesa. Al 25’ è ancora Bhana a sfruttare una palla vagante in area ed a trafiggere Amalberto per il 3 a 2 che lascia ancora un lumicino di speranza scudetto ai campioni uscenti. Per la De Sisti Acea Roma ormai posto sicuro nel play off valido per il secondo posto valido per il “passi” in Europa.
Situazione quasi analoga nel campionato femminile dove, nella penultima giornata del campionato, il pareggio tra l’Acea San Saba Roma e l’HCU Catania rimanda il discorso scudetto all’ultima giornata. Anche in questo caso in lotta per il tricolore la rappresentativa del Bra, in testa al campionato di un punto rispetto all’Acea San Saba di Roma, che avrebbe dovuto vincere per restare avanti alle piemontesi, a loro volta vittoriose di larga misura sulla Polisportiva Ferrini. Invece la squadra romana non va oltre lo 0 a 0  e adesso, con tre squadre in due punti con una sola giornata da disputare la lotta diventa serrata. Infatti è ancora in corsa anche l’Amsicora Cagliari, che in questo turno ha riposato.
Probabilmente tutto si deciderà nel match clou di domenica prossima proprio tra Lorenzoni Bra e le rossoblu romane.
“In questo momento abbiamo qualche difficoltà a concretizzare il grande lavoro di costruzione delle azioni – ha detto il general manager della squadra romana – e segniamo pochissimo anche su corto. Questo ci sta penalizzando e fatto perdere qualche punto importante. Ora ci giocheremo tutto in una specie di play off con il nostro avversario storico di sempre, il Lorenzoni Bra, domenica prossima qui a Roma . Abbiamo solo un risultato per tornare a conquistare lo scudetto e staff e squadra ci proveranno sino alla fine.”

CLASSIFICA CAMPIONATO MASCHILE DOPO LA 17^ GIORNATA
Amsicora Cagliari 43,  Bra  42, Suelli 35, De Sisti Acea Roma 33, Bonomi 31,  Cus Cagliari 18, Valverde 15, Tevere 13, HCU Catania 8,  Cernusco  4

CLASSIFICA CAMPIONATO FEMMINILE DOPO LA 13 ^ GIORNATA

Lorenzoni Bra 25,  ACEA San Saba Roma 24 , Amsicora Cagliari 23,  Cus Pisa 14, H.C.U. Catania 13, Ferrini Cagliari  10*, Villafranca 1
* Ferrini Cagliari una partita in più

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.