I Celtics in Europa, comincia lo show!

I Boston Celtics hanno sostenuto a Milano il primo allenamento in vista della mini-tournè europea degli NBA Global Games che li porterà a sfidare l'Olimpia Milano e il Real Madrid

I Celtics in Europa, comincia lo show!

I Boston Celtics di coach Brad Stevens hanno sostenuto ieri mattina a Milano il primo allenamento in vista della mini-tournè europea degli NBA Global Games che li porterà a sfidare l’Olimpia Milano, martedì 6 ottobre al Mediolanum Forum, ed in seconda battuta il Real Madrid, giovedì 8 ottobre.

Mentre la franchigia americana era impegnata nella sessione di allenamento mattutina, ha preso il via, a Parco Sempione, la seconda giornata della Fan Zone, l’evento gratuito dedicato al pubblico milanese appassionato di NBA. La giornata ha regalato il solito mix di divertimento ed emozioni alla platea presente presso l’Arco della Pace. La leggenda NBA Brian Shaw, vincitore di 3 anelli NBA con i Los Angeles Lakers, è stato l’ospite d’onore della giornata. Si è intrattenuto con i ragazzi che hanno partecipato alle attività in campo e si è concesso a numerosi autografi. 

Grande spettacolo è stato garantito anche dalle Celtics Dancers che, insieme alla mascotte Lucky the Leprechaun, hanno regalato al pubblico milanese una trascinante esibizione live. I Dunking Devils, gruppo freestyle, hanno invece animato la piazza con le loro schiacciate acrobatiche, a coronamento di una giornata in perfetto stile NBA. 

Brad Stevens si è detto molto stimolato dalla doppia sfida europea con Olimpia Milano e Real Madrid: “Penso che saranno due partite molto impegnative per noi. Come coach credo che confrontarci con queste due squadre sia davvero importante per noi in questa fase di preparazione. Sono due squadre che giocano con stili di gioco differenti dal nostro, cercherò di carpire loro qualche segreto che potrà esserci utile anche nel corso della stagione“. Parole al miele, poi, indirizzate verso Gigi Datome: “Sono stato davvero molto fortunato ad allenare Gigi nella scorsa stagione, gli auguro il meglio per la sua prossima avventura al Fenerbahce“. 

Jared Sullinger attende con ansia gli impegni europei: “Non vediamo l’ora di andare a Milano e Madrid, e siamo pronti a goderci tutte le esperienze che queste due città ci possono offrire.” L’ala originaria di Columbus (Ohio) svela inoltre il suo giocatore italiano preferito: “Amedeo Della Valle è un mio grande amico, l’ho conosciuto nel periodo trascorso ad Ohio State. E’ ancora giovane, sta crescendo molto e ovviamente faccio il tifo per lui.”

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.