I Thunders pronti per la sfida contro gli Indiani – Oggi cerimonia del peso nella sede della Gazzetta dello Sport

Dopo la pausa natalizia, le World Series of Boxing ripartono inaugurando il girone di ritorno, con il match casalingo dei Dolce & Gabbana Milano Thunder contro i Venky’s Mumbai Fighters. Nel match di andata a Pune il team italiano aveva vinto di misura, strappando i tre punti agli indiani grazie all’ultimo incontro vinto da Clemente Russo, che aveva fissato il punteggio sul 3 a 2. Visto il dominio assoluto dei Thunders nei primi cinque incontri stagionali, quella rimane forse la battaglia più combattuta e faticosa fino a questo momento e per questo alza la soglia di attenzione di tutto il team nei confronti del match di venerdì 13 gennaio.
Mumbai si presenta a Milano con una formazione di livello, pronta a dare filo da torcere ai 5 pugili di casa, i quali, per la prima volta, saranno tutti stranieri.
Nei 54 kg Vitaliy Volkov, protagonista di un ottimo inizio di stagione con le due belle vittorie, in India ed in casa contro Eduard Abzalimov della Dynamo Moscow, incontra Jitender Kumar (Ind), 23 anni, guardia normale, bronzo ai Giochi Asiatici nel 2009 e 2007, il quale in WSB è salito sul ring una sola volta, perdendo ai punti a Mosca contro Yunusov, ma ha vinto per WO il match contro i Matadors.
Nei pesi leggeri Miklos Varga combatte il secondo match della stagione, dopo la sconfitta contro l’ex Safaryants, passato quest’anno al team moscovita, affronta Diwaker Prasad (Ind) , 27 anni, il quale nella prima giornata in India aveva sconfitto il nostro Carrasco, per poi arrendersi con un ko tecnico all’astanese Mussafirov.
Nei 73kg torna sul ring William Mc Laughlin, vittorioso nel match in casa contro Los Angeles, che dovrà vedersela con il giovanissimo Mandeep Jangra (Ind), 18 anni, campione indiano nei 69 kg, sconfitto da Gazizov (Mosca), nel suo esordio in WSB.
Tocca ancora a Ludovic Groguhé nell’incontro dei mediomassimi. Il francese se la vedrà con il croato Marko Calic, vice campione nazionale nei 91 kg, il quale ha perso a Mosca con Yakushev.
Secondo match dell’anno per il nostro polacco Michal Olas nei +91 kg, dove salirà sul ring contro il moldavo Mihail Muntean, neo acquisto del team indiano, 32 anni, proveniente da Pohang, dove nella scorsa stagione ha maturato un record di 3-3. (com stampa)

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.