I Tricolori di Ritmica incoronano Veronica Bertolini

I Tricolori di Ritmica incoronano Veronica Bertolini
Campionati Italiani Ritmica

Veronica Bertolini sul podio del cerchio

Durante il ponte dei primi di giugno si sono svolti i Campionati Italiani Assoluti di ginnastica ritmica. Sulla costa adriatica, presso il 105 Stadium di Rimini, le migliori ginnaste italiane si sono sfidate sulla pedana sia nel concorso generale che in quello di specialità.
Da questa rassegna esce vittoriosa Veronica Bertolini, che conquista sia il titolo di campionessa italiana assoluta 2014 con un punteggio di 66,950, che tre delle quattro finali di specialità (Cerchio (16.450), palla (16.650) e nastro (16.750). L’atleta di Elena Aliprandi in forza alla società San Giorgio ’79 Desio per il secondo anno consecutivo lascia dietro le rivali: Alessia Russo, arrivata seconda nel concorso generale con 66,000 punti netti, e Federica Febbo, terza a quota 64,900. Per quanto riguarda le finali per attrezzo, al cerchio si piazzano in seconda posizione ben tre ginnaste: Martina Centofanti, Giulia di Luca e Federica Febbo con 16,400.
Nella finale alla palla, Carmen Crescenzi si piazza seconda (16,500) mentre Letizia Cicconcelli arriva terza (16,400). Alle clavette Alessia Russo riesce a scalzare la campionessa Veronica Bertolini, con un punteggio di 17,550, seguita al secondo posto da Giulia di Luca (16,500) mentre il bronzo va a Carmen Crescenzi (16,540). Nella finale al nastro si guadagna la seconda posizione Alessia Russo con 16,350, seguita al terzo posto da Letizia Cicconcelli con 15,950.
Nel concorso d’insieme, juniores ed open, tra le giovani, la Ginnastica Aurora Fano centra il titolo, regalando al pubblico riminese 14.800 punti. Sul programma con le cinque palle, il team allenato da Letizia Rossi si rinnova e si perfeziona, raggiungendo l’apice della classifica. Ai lati del podio, la Ginnastica Fabriano, che sotto l’occhio attento di Julieta Cantaluppi ben figura con il totale di 14.050. Ancora troppo lontane, le ginnaste de La Coccinella (13.550) devono accontentarsi della medaglia di bronzo.
Sul fronte Open, anche la Lazio Flaminio migliora rispetto all’edizione 2013, conquistando il primo posto a quota 15.250. Ad accompagnare le ginnaste di Annavera Pifano sul podio, la società Esterne O. Putinati (14.950) – vincitrice del prestigioso trofeo A. Sacco Gotta – e la Ginnastica Ardor con punti 14.600. (fonte Federginnastica)
Sara Sangalli

Risultati
Concorso generale
Classifiche di specialità
Campionato d’insieme

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.