Parma – Sabato 25 settembre si concluderà il Torneo di qualificazione Europeo alla prossima Coppa del Mondo, in programma in Nuova Zelanda nell’autunno del 2022.

Le Azzurre di Andrea Di Giandomenico affronteranno allo Stadio S. Lanfranchi di Parma la Spagna nel primo match della giornata, con kick off alle ore 15 – la partita sarà trasmessa in diretta sulle piattaforme di streaming RAI, www.raisport.rai.it e RaiPlay, oltre che su www.rugbyworldcup.com; garantita la messa in onda in differita alle ore 19 su RaiSport. I biglietti sono disponibili fino all’inizio della gara su www.ciaotickets.com e nei punti vendita CiaoTickets.

Una competizione molto equilibrata, che si riflette nell’attuale fotografia della classifica: tutte le squadre partecipanti sono a pari punteggio (5 punti ognuna, seppure l’Italia sia davanti all’Irlanda per differenza punti, +10) e si giocheranno nella giornata di domani l’accesso diretto alla fase a gironi della rassegna iridata, un traguardo riservato alla prima classificata – fondamentale, per l’Italia, la vittoria con punto di bonus per ambire alla qualificazione diretta; la seconda in classifica, parteciperà al Torneo di ripescaggio (sede e date da confermare).

Las Leonas hanno registrato una vittoria con l’Irlanda e una sconfitta con la Scozia: stessa sorte, a parti invertite, per le Azzurre, vittoriose nella sfida inaugurale e battute da ‘le verdi’ la scorsa settimana.

Le due formazioni si sono incontrate l’ultima volta nel 2017, in occasione della Women’s Rugby World Cup in Irlanda: nella fase a gironi, la squadra spagnola si è imposta con il punteggio di 22-8; nella finale per il nono posto, invece, le Azzurre hanno superato le avversarie 20-15.

Due cambi nel XV scelto da Andrea DI Giandomenico rispetto a quello schierato per il match con l’Irlanda: Giada Franco in campo dal primo minuto, al posto di Francesca Sgorbini; Sofia Stefan entra all’ala al posto di Maria Magatti. A disposizione, Beatrice Veronese, non presente a lista gara negli incontri precedenti.

Vittoria Ostuni Minuzzi confermata al 15 e Manuela Furlan all’ala, così come i centri Sillari e Rigoni; le chiavi della mediana sono affidate e Sara Barattin e Veronica Madia. Terza linea d’esperienza composta da Giordano, Arrighetti e Franco; in seconda linea spazio a Duca e Fedrighi, mentre Gai, Maris e Bettoni costituiscono l’ossatura della prima linea.

A Hollie Davidson (SRU) è stata affidata la direzione della gara, come la scorsa settimana, coadiuvata dai due assistenti di gara Nikki O’Donnell (RFU) e Maria Giovanna Pacifico (FIR); Stefano Penne è il TMO designato (FIR).

‘Abbiamo lavorato per recuperare energie fisiche e mentali – dichiara Di Giandomenico – Abbiamo condiviso la necessità che le atlete fossero maggiormente connesse – tra di loro e con il gioco. Siamo consapevoli di giocare una partita da ‘dentro o fuori’, sarà quindi importantissimo il risultato finale, ma vogliamo ancora di più scendere in campo con il piacere di giocare il nostro miglior rugby’.

Questa la formazione in campo:

15 Vittoria OSTUNI MINUZZI (Valsugana Rugby Padova, 8 caps)
14 Manuela FURLAN (Arredissima Villorba, 80 caps) – Capitano
13 Michela SILLARI (Valsugana Rugby Padova, 62 caps)
12 Beatrice RIGONI (Valsugana Rugby Padova, 48 caps)
11 Sofia STEFAN (Valsugana Rugby Padova, 61 caps)
10 Veronica MADIA (Rugby Colorno, 24 caps)
9 Sara BARATTIN (Arredissima Villorba, 100 caps)
8 Elisa GIORDANO (Valsugana Rugby Padova, 48 caps)
7 Giada FRANCO (Rugby Colorno, 20 caps)
6 Ilaria ARRIGHETTI (Stade Rennais, Francia, 50 caps)
5 Giordana DUCA (Valsugana Rugby Padova, 23 caps)
4 Valeria FEDRIGHI (Stade Toulousain, Francia, 27 caps)
3 Lucia GAI (Valsugana Rugby Padova, 75 caps)
2 Melissa BETTONI (Stade Rennais, Francia, 63 caps)
1 Gaia MARIS (Valsugana Rugby Padova, 5 caps)

A disposizione:

16 Vittoria VECCHINI (Valsugana Rugby Padova, 2 cap)
17 Michela MERLO (Rugby Colorno, 10 caps)
18 Sara SEYE (Rugby Calvisano, 1 cap)
19 Isabella LOCATELLI (Rugby Monza 1949, 27 caps)
20 Francesca SGORBINI (ASM Romagnat, Francia, 10 caps)
21 Beatrice VERONESE (Valsugana Rugby Padova, 6 caps)
22 Alyssa D’INCA’ (Arredissima Villorba, 3 cap)
23 Aura MUZZO (Arredissima Villorba, 18 caps)

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta