In 281 a Valle Aniene per il Criterium giovanile – Assegnata anche la Coppa Italia a squadre

Un invasione pacifica ha invaso lo scorso fine settimana le pedane del Tav Valle Aniene di Lunghezza (RM). Ben 281 giovani tiratori e tiratrici hanno infatti animato la struttura capitolina per il Criterium 2011 del Settore Giovanile, ultima prova valevole per la qualificazione alla Finale del Campionato Italiano del Settore che si terrà il prossimo 30 luglio a Montecatini (PT).
La manifestazione, aperta ufficialmente sabato pomeriggio dal Presidente della Fitav Luciano Rossi, ha coinvolto gli specialisti di Fossa Olimpica, Skeet e Double Trap.
Partendo proprio dalla Fossa Olimpica, ad imporsi nella classifica degli Juniores Maschili è stato Vito Contardo di Conegliano (TV) che è salito sul più alto gradino del podio con 70/75. Alle sue spalle si son piazzati Valerio Grazini di Viterbo, argento con 68, e Giulio Fioravanti (Forestale) di Roma, bronzo con 67 +2 dopo lo spareggio con Angelo Sciarra di Velletri. Nella classifica delle Juniores Femminile la migliore è stata Federica Fiori di Guidonia Montecelio (RM) cui è andato l’oro con 66/75. Argento e bronzo sono stati conquistati, rispettivamente, da Silvano Stanco di Winterthur con 64 e Giulia D’Annizzo di Latina con 60.
Per quanto riguarda gli Allievi Maschili il primo posto se lo è meritato Giovanni Cembalo di Altavilla Silentina (SA) con 69/75, il secondo è andato a Alessandro Carmelo Fricano di Bagheria (PA) con 68/75 ed il terzo a Giuseppe Petrera Junior di Gioia del Colle (BA) con 67.
Tra le Allieve Femminili l’oro è stato appannaggio di Alessia Iezzi di Manoppello (PE) con 61/75. Alle sue spalle uno shoot-off ha deciso l’assegnazione dell’argento e del bronzo che sono andati, rispettivamente, a Valeria Raffaelli di Morgano (TV) con 60 +3 e a Giulia Ardù di Segariu (CA) con 60 +2.
Tra le Giovani Speranze il gradino più alto del podio è stato occupato da Luigi De Milito di Mesagne (BR) con 70/75, la piazza d’onore da Mirco Amici di Norcia (PG) con 68 +1 ed il gradino più basso a Paolo Iacono di Ischia (NA) con 68 +0.
La classifica degli Esordienti è stata guidata da Emanuele Buccolieri di San Pancrazio Salentino (BR), oro con 64, da Davide De Rosa di Agropoli (SA), argento con 63 +2, e da Stefano Poli di Raffa (BS), bronzo con 63 +1. Infine, per le Esordienti Femminili l’oro è andato a Maria Lucia Palmitessa di Monopoli (BA) con 62/75, l’argento a Sofia Bolumar Roda di Cantarana (AT) con 43 ed il bronzo a Giulia Paulis di Capoterra (CA) con 32.
Passando allo Skeet, il migliore degli Juniores Maschili è stato Tammaro Cassandro di Caserta che, chiusa la finale con l’ottimo punteggio di 73/75, pari merito con Gabriele Rossetti di Ponte Buggianese (PT), nello spareggio per l’assegnazione dell’oro ha battuto il collega toscano con +4 a +3. Al terzo posto Christian Benet di Trieste con 68 +2.
Nel comparto delle Juniores Femminili la migliore è stata Virginia Orlando di Montalbano Jonico (MT) che si è aggiudicata il primo posto con 62/75, seguita da Mhabel Becchi di Marcaria (MN), seconda con 59, e da Chiara Di Marziantonio di Cerenova (RM), terza con 57.
Tra gli Allievi l’oro è andato a Iacopo Di Grazia di Montecatini Terme (PT) con 65/75, l’argento a Vito Di Renzo di Avezzano (AQ) con 64 ed il bronzo a Giacomo Ingaramo di Centallo (CN) con 63.
Per gli Esordienti l’oro è stato conquistato  da Matteo Chiti di Pistoia (PT) con 63, l’argento da Erik Pittini di Priola di Sturio (UD) con 56 +2 ed il bronzo da Edoardo Aloi di Castel di Guido (RM) con 56 +1.
Infine, per il Double Trap, la categoria degli Juniores ha avuto il suo leader in Jacopo Trevisan di Orgiano (VI) che si è imposto con 134/150. Alle sue spalle il secondo ed il terzo posto sono andati, rispettivamente, ad Andrea Tagarelli di Terracina (LT) con 125 e Erik Businaro di Sant’Elena (PD) con 122. Nel comparto degli Allievi l’oro è andato a Andrea Galesso Sambruson (VE) con 135/150, l’argento a Lorenzo Belei di Bonsciano Trestina (PG) con 123 ed il bronzo a Jacopo Dal Moro di Selvazzano Dentro (PD) con 104.
Assegnati anche i trofei della Coppa Italia del Settore Giovanile che sono andati al Tav Diana per la Fossa Olimpica, al Tav Montecatini per lo Skeet e al Tav Le Tre Piume per il Double Trap. (com stampa)

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.