Italia Galles, Parisse mostra i muscoli: “siamo grandi, è il momento di dimostrarlo”

Nella tradizionale conferenza stampa prepartita, il capitano ha ricordato che non è facile conservare la fiducia nei propri mezzi quando tutti intorno l'hanno persa.

Italia Galles, Parisse mostra i muscoli: “siamo grandi, è il momento di dimostrarlo”

Tradizionale conferenza stampa del Capitano il giorno prima di Italia Galles, esordio casalingo per i ragazzi di O’Shea nel Sei Nazioni 2019. Sergio Parisse non si nasconde, guarda negli occhi i problemi che assillano il nostro movimento e prova a dare la carica.

“Noi siamo ancora una grande squadra che rappresenta una grande nazione, non abbiamo bisogno di motivazioni ulteriori, dobbiamo solo dimostrare sul campo di esserlo. Siamo determinati a fare bene davanti al nostro pubblico. Non ci accontentiamo più di essere competitivi, vogliamo le vittorie e per questo non siamo contenti dei risultati ottenuti. Martedì ho fatto i complimenti alla squadra per come si è allenata, per l’entusiasmo che ha messo nonostante il clima esterno non sia facile, visto che tutti ci chiedono risultati che non arrivano. Noi però reagiamo con un atteggiamento positivo ed entusiasmo; e questo mi permette di dire che faremo una grande partita domani all’Olimpico.”

Che partita sarà contro il Galles?

“Abbiamo voglia di essere padroni del gioco. Non dobbiamo commettere l’errore che abbiamo commesso in Scozia, soprattutto nel primo tempo. Dovremo evitare di concedere il possesso agli avversari; non vogliamo passare tutto il pomeriggio a difenderci.”

L’Italia è ad una prova decisiva per la sua permanenza nel Sei Nazioni?

“In passato si è messa in dubbio a nostra partecipazione al torneo. Non è piacevole come non è piacevole non vincere da ormai tanto tempo. Ma voglio ricordare a tutti che siamo qui, nel Sei Nazioni, non perché in Italia c’è il sole e si mangia bene. In questi anni abbiamo dimostrato di meritare il posto e quando abbiamo incontrato i paesi che vorrebbero sostituirci (riferimento alla Georgia, ndr), pur giocando male, li abbiamo battuti con ampio margine.

Vogliamo il massimo per noi e per il nostro Paese. Non ci accontentiamo più di una bella prestazione, né di un pareggio. Vogliamo vincere. Lo stiamo facendo con le franchigie, lo vogliamo fare con la Nazionale.”

Ci sono segreti per battere il Galles?

“Il Galles non ha giocato bene nel primo tempo contro la Francia ma resta un grande avversario. Non perde da 10 partite ed una delle prime squadre del ranking internazionale. Ha un pacchetto di mischia competitivo, tre quarti talentuosi. Hanno punti deboli? Li abbiamo studiati, qualche idea l’abbiamo, ma poi bisogna vedere sul campo.”

Roma, Stadio Olimpico – sabato 9 febbraio 2019
Guinness Sei Nazioni 2019, II giornata – diretta DMAX ore 17.45

Italia v Galles

Italia: Hayward; Padovani, Campagnaro, Morisi, Esposito; Allan, Palazzani; Parisse (cap), Steyn, Negri; Budd, Sisi; Ferrari, Ghiraldini, Quaglio

A disposizione: Bigi, Traorè, Pasquali, Ruzza, Barbini, Gori, McKinley, Benvenuti

All. O’Shea

Galles: Williams; Holmes, Davies J., Watkin, Adams; Biggar, Davies A.; Navidi, Young, Wainwright; Beard, Ball; Lee, Dee, Smith.

A disposizione: Elias, Jones W., Lewis, Jones AW, Moriarty, Davies G., Anscombe, Amos.

All. Gatland

Arb. Mathieu Raynal (Francia)

Abbonati qui a Express VPN, aiuti a finanziare Sport24h.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.