Roma – Vigilia della terza giornata del Guinness Sei Nazioni 2021 per la Nazionale Italiana Rugby che nel primo pomeriggio odierno si sposterà – per il Captain’s Run – verso lo Stadio Olimpico che domani alle 15.15 sarà teatro del match tra Italia e Irlanda.

La formazione di Farrell arriva nella capitale con il chiaro obiettivo di portare a casa la prima vittoria di questo Sei Nazioni, dopo le sconfitte contro Galles e Francia. Torna alla tolda di comando capitan Sexton.

“Quella di domani sarà una battaglia contro una squadra che avrà sicuramente voglia di riscattare le due sconfitte contro Galles e Francia. Noi siamo ben preparati per questo incontro – ha detto Franco Smith nella conferenza stampa alla vigilia del match – e ogni settimana il lavoro fatto qui in allenamento migliora giorno dopo giorno. Entriamo sempre in campo per vincere in ogni partita. E’ uno dei nostri obiettivi: essere competitivi in ogni match che affrontiamo. Vogliamo essere più imprevedibili in attacco e i giocatori sono in linea con questa mentalità”.

“La touche e il gioco al piede saranno due degli aspetti importanti nella partita contro l’Irlanda. Sappiamo che sono forti in questi due fondamentali” ha concluso Smith.

Parola al capitano Luca Bigi: “Abbiamo avuto due giorni in più di lavoro per preparare questa partita con il raduno iniziato giovedì della scorsa settimana. La partita contro l’Inghilterra dal punto di vista del punteggio, ovviamente, non ci ha soddisfatto ma ci ha dato maggiore consapevolezza in quello che possiamo fare. Vogliamo affrontare a viso aperto l’Irlanda”.

Roma, Stadio Olimpico – sabato 27 febbraio ore 15.15

Italia v Irlanda

Italia: Trulla; Sperandio, Brex, Canna, Ioane; Garbisi, Varney; Lamaro, Meyer, Negri; Sisi, Lazzaroni; Riccioni, Bigi (cap), Lovotti

A disposizione: Lucchesi, Traorè, Zilocchi, Cannone, Mbandà, Braley, Mori, Bellini

All. Smith

Irlanda: Keenan; Larmour, Ringrose, Henshaw, Lowe; Sexton (cap), Gibson; Stander, Connors, Beirne; Ryan, Henderson; Furlong, Kelleher, Kilcoyne

A disposizione: Herring, Healy, Porter, Baird, Conan, Casey, Burns, Earls

All. Farrell

Arb. Mathieu Raynal (FFR)

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta