Terza sconfitta per l’Italia al torneo di Louvain-la-Neuve a Bruxelles: le azzurre di Ricchini sono state battute 57-55 dall’Olanda e terminano senza vittorie la trasferta belga valida come preparazione per le qualificazioni a Eurobasket Women 2015 che scattano mercoledì prossimo. L’unica nota del torneo, la conferma di Chiara Consolini come valido terminale di attacco. Anche nella partita con l’Olanda, infatti, l’azzurra è stata la migliore trasformatrice della squadra, con 14 punti. In doppia cifra anche Giulia Gatti a quota 11, mentre c’è da registrare che Ricchini ha lasciato a riposo Raffaella Masciadri e Sara Bocchetti.
Come nelle precedenti due partite perse con Ucraina e Belgio, l’Italia è partita male e Ricchini è stato costretto a chiamare time-out dopo 3 minuti, sul 2-9: l’ingresso in campo di Laterza (5 rimbalzi nel primo tempo, 11 alla fine) ha dato una scossa al gruppo, che con Crippa e Gatti hanno trovato i punti del 22-15 a metà secondo quarto. L’Italia ha perso Giorgia Sottana, tenuta precauzionalmente a riposo dopo aver urtato con una gamba un cartellone pubblicitario posto a bordo campo.
Le triple in sequenza di Broring e Kujit hanno subito riportato l’Olanda sul -1, provvidenziale il canestro dall’arco di Zandalasini e poi la fiammata di Consolini, che sulla sirena del secondo quarto ha messo la tripla del 30-26.
Le Azzurre hanno continuato a giocare una pallacanestro efficace e godibile anche dopo l’intervallo lungo: Gatti ha trovato i tempi giusti in regia e realizzato punti preziosi, è stata insieme lei insieme a Consolini e Zandalasini (tripla del 41-32 al minuto 28) a regalare all’Italia la doppia cifra di vantaggio sulla sirena del terzo periodo (45-35).
L’Olanda ha prodotto il massimo sforzo a metà dell’ultimo quarto tornando in più occasioni sul -3: Dotto e un’eccellente Consolini hanno però provveduto a mantenere l’Italia a due possessi di distanza (54-49 al 38’). Dopo un paio di ingenuità delle Azzurre a rimbalzo, i liberi di Van Grinsken hanno impattato a quota 55 con 31 secondi sul cronometro e dopo l’errore di Consolini è stata la stessa Van Grinsken a segnare sulla sirena il canestro del definitivo +2.
In serata è previsto il ritorno in Italia e da martedì è previsto il raduno a Lucca per preparare la prima partita di qualificazione all’Europeo 2015 contro l’Estonia (ore 18.30, diretta su Raisport).

Italia-Olanda 55-57 (12-15; 30-26; 45-35)
Italia: Consolini 14, Dotto 4, Sottana 2, Gatti 11, Santucci 2, Spreafico 3, Zandalasini 6, Crippa 6, Bestagno, Sandri, Laterza 3, Correal 4. Coach: Ricchini.
Olanda: Kujit 6, Bettonvil L. 8, Kooj ne, Broring 7, Treffers 4, Bettonvil J., De Klein 4, Klein, Van Grinsken 18, Lighthart, Boesaart, Van del Adel 10.