Verona – Crowley ha ufficializzato la formazione che sabato 20 novembre alle 14 allo Stadio Lanfranchi di Parma affronterà l’Uruguay nel terzo ed ultimo impegno nelle Autumn Nations Series. La partita sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Arena con collegamento a partire dalle 13.30 e in chiaro su TV8.

Tre i precedenti tra le due squadre con l’Italia sempre vincente e ultimo confronto giocato il 2 giugno 2007 a Montevideo.

Sette i cambi nel XV titolare rispetto all’ultima partita giocata sabato scorso a Treviso. Triangolo allargato inedito con Padovani-Ioane-Bruno con l’ala delle Zebre che farà l’esordio in Nazionale davanti al pubblico di casa. Confermata la coppia di centri formata da Morisi e Brex, mentre in mediana accanto a Paolo Garbisi ci sarà Callum Braley.

Braam Steyn, reduce insieme a Bruno dalla vittoria contro l’Uruguay a Padova con la maglia dell’Italia A, vestirà la maglia numero 8 con capitan Lamaro e Negri a completare il reparto. Cambia la seconda linea con Ruzza e Fuser che scenderanno in campo dal primo minuto, mentre in prima linea tornano titolari Bigi e Fischetti insieme a Nemer che sarà schierato come pilone destro.

In panchina, insieme agli esordienti Faiva e Tavuyara, pronti a subentrare Traorè, Ceccarelli, Sisi, Licata, Fusco e Canna.

“Abbiamo lavorato molto in settimana su analisi video e situazioni di gioco che non ci hanno soddisfatto nell’ultimo match. Focus sulla nostra prestazione: giocando il nostro miglior rugby possiamo portare a casa un buon risultato” ha dichiarato Crowley.

Il capo allenatore dell’Uruguay Esteban Meneses ha ufficializzato il XV dei “Los Teros”. I sudamericani arrivano alla sfida contro gli Azzurri, che li sopravanzano di tre posizioni nel ranking e che ritroveranno nello stesso girone alla Rugby World Cup “Francia 2023”, dopo aver conquistato la qualificazione iridata in ottobre a spese degli Stati Uniti e dopo aver subito, nel corso del proprio tour europeo, due sconfitte a Verona contro la Romania e sabato scorso a Padova contro l’Italia “A”.

Solo sei i reduci della formazione titolare vista al Plebiscito nel XV schierato da Meneses per il test di sabato a Parma: il “Lanfranchi” ospiterà il quarto scontro diretto tra Italia e Uruguay dopo i precedenti del 1999 a L’Aquila e del 2001 e del 2007 a Montevideo, tutti favorevoli agli Azzurri.

Uruguay

15 Rodrigo SILVA
14 Federico FAVARO
13 Felipe ARCOS-PEREZ
12 Nicolas FREITAS (cap)
11 Gaston MIERES
10 Felipe ETCHEVERRY
9 Tomas INCIARTE
8 Manuel DIANA
7 Santiago CIVETTA
6 Diego ARDAO
5 Manuel LEINDEKAR
4 Eric DOSANTOS
3 Diego ARBELO
2 German KESSLER
1 Mateo SANGUINETTI

a disposizione
16 Facundo GATTAS
17 Ignacio PECULO
18 Matias BENITEZ
19 Diego MAGNO
20 Franco LAMANNA
21 Agustin ORMAECHEA
22 Mateo VINALS
23 Juan Manuel ALONSO

Italia

15 Edoardo PADOVANI (Benetton Rugby, 29 caps)
14 Pierre BRUNO (Zebre Parma, esordiente)
13 Juan Ignacio BREX (Benetton Rugby, 7 caps)
12 Luca MORISI (Benetton Rugby, 35 caps)
11 Montanna IOANE (Benetton Rugby, 8 caps)
10 Paolo GARBISI (Montpellier, 12 caps)
9 Callum BRALEY (Benetton Rugby, 11 caps)
8 Abraham STEYN (Benetton Rugby, 45 caps)
7 Michele LAMARO (Benetton Rugby, 9 caps) – capitano
6 Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 35 caps)
5 Federico RUZZA (Benetton Rugby, 24 caps)
4 Marco FUSER (Newcastle Falcons, 35 caps)
3 Ivan NEMER (Benetton Ruby, 2 caps)
2 Luca BIGI (Zebre Parma 39 caps)
1 Danilo FISCHETTI (Zebre Parma, 14 caps)

A disposizione
16 Epalahame FAIVA (Benetton Rugby, esordiente)
17 Cherif TRAORE’ (Benetton Rugby, 11 caps)
18 Pietro CECCARELLI (Brive, 16 caps)
19 David SISI (Zebre Parma, 17 caps)
20 Giovanni LICATA (Zebre Parma, 12 caps)
21 Alessandro FUSCO (Fiamme Oro Rugby/Zebre Parma, 1 cap)
22 Carlo CANNA (Zebre Parma, 53 caps)
23 Ratuva TAVUYARA (Benetton Rugby, esordiente)

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta