Italian International 2013: successi di Chandra e Marin

Italian International 2013: successi di Chandra e Marin
Italian International, Badminton,

La spagnola Carolina Marin in azione a Roma

Nell’ultima giornata di gare grande spettacolo al PalaFijlkam di Ostia per le finali delle cinque specialità della XIII edizione degli Italian International.
Nei singoli vittoria a sorpresa per l’indonesiano Indra Bagus Ade Chandra tra gli uomini, mentre tra le donne la spagnola Carolina Marin si conferma la migliore tra le atlete presenti a Roma.
Uno strepitoso Ade Chandra (162° ranking mondiale) batte il connazionale Andre Kurniawan Tedjono (70°) dopo 3 set entusiasmanti e combattuti, terminati 21-19, 15-21, 21-12. “Sono contentissimo, il mio obiettivo erano i quarti e non me lo aspettavo di arrivare fin qui. E’ stato bellissimo vincere sul suolo italiano, grazie alla Federazione per il sostegno e a tutti i tifosi presenti”, dichiara Ade Chandra al termine dell’incontro. Il successo di Indra fa sicuramente felice il pubblico presente, essendo l’indiano sparring partner della Nazionale azzurra e per l’occasione ha gareggiato con le insegne nostrane. Questo aumenta il rammarico e conferma come per l’Italia del Badminton c’è ancora tanta strada da compiere.
Rispettati i pronostici nel singolo femminile dove la spagnola Carolina Marin (16°) sconfigge in due set senza avere grandi difficoltà, la svizzera Sabrina Jaquet (51°). Punteggio finale 21-15, 21-14. “Sono molto felice di finire l’anno con una vittoria”, dice Carolina, “l’Italia mi porta fortuna, è già la seconda volta che vinco qui”.
Nel derby polacco di doppio maschile, l’esperienza di Cwalin e Wacha fa la differenza. Infatti, favoriti dall’inizio, Cwalin/Wacha si impongono 23-21,21-17 sui connazionali  Moren/Szkudlarczyk dopo una partita molto intensa giocata punto a punto.
Nel doppio misto la coppia formata dal croato Durkinjak e la statunitense Lee conquista l’oro battendo in due set (23-21, 21-18) gli olandesi Arends/Piek. Dopo una partenza lenta, Durkinjak e Lee, inizialmente sotto di quattro punti, riescono a riprendersi e a portare a casa la vittoria.
Meglio per la Piek nel doppio femminile che, in  coppia con Eefje Muskens, si aggiudica il titolo superando agevolmente le australiane Tian Tag e Veeran con il punteggio di 21-10, 21-8.

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.