Italian International di Badminton, prima giornata amara per gli azzurri

Italian International di Badminton, prima giornata amara per gli azzurri

 

Badminton, Italian International, Maddaloni

Maddaloni impegnato nella prima giornata dell’Italian International di Badminton 2013

La prima giornata dell’Italian International di Badminton non è certo di quelle da ricordare per gli atleti italiani impegnati nel prestigioso torneo al PalaFijlkam di Ostia, vestito a lutto per l’occasione della scomparsa del presidente della Fijlkam Matteo Pellicone (camera ardente presso la stessa struttura aperta ieri e oggi).
Nessuno degli azzurri in gara, infatti, è riuscito a passare alla seconda giornata, uscendo anzitempo dal torneo e riducendo in modo consistente la rappresentanza azzurra. Del resto questo sport in Italia, pur registrando un aumento dei tesserati che ha del prestigioso (e misterioso, come hanno sottolineato diversi organi di stampa in occasione della diffusione dei dati del tesseramento), non riesce ad uscire dalle retrovie nelle classifiche continentali, meno che mai in quelle mondiali, dominate dai rappresentanti asiatici.
Unico azzurro protagonista della giornata è stato Rosario Maddaloni, che ha sfiorato la qualificazione al tabellone principale di singolo maschile. Maddaloni si è aggiudicato il primo incontro delle qualificazioni battendo  in due set, 21-15 e 21-14, l’ucraino Sergiy Garist. Al secondo turno l’avversario è il finlandese Petri Hautala. La partita si è conclusa in tre set, con i primi due giocati intensamente punto a punto (21-18, 13-21) ma con il terzo dominato da Maddaloni che ha vinto 21-9.
La terza partita, quella decisiva, è stata giocata contro una vecchia conoscenza del coach Ruiz, lo spagnolo Ernesto Velasquez, fresco vincitore del torneo Internazionale ungherese di novembre. Fin dal primo set, l’azzurro ha dimostrato di essere alla pari del suo avversario, rispondendo colpo su colpo è riuscito a portare la partita fino al “prolungamento” prima di cedere (18-21;21-17;22-24). “Sono contento, ho perso ma contro un giocatore di alto livello – dichiara Maddaloni  – ho dato tutto quello che avevo e alla fine ho rischiato anche di vincere. Infine voglio ringraziare al coach Ruiz, i suoi consigli tattici sono stati preziosissimi.”
L’altro Azzurro Marco Mondavio si è fermato al primo turno di qualificazione dopo aver perso in due set, 21-12/21-15, contro il Russo Andrey Parokhodin.
Nelle qualificazioni di doppio maschile la coppia Mondavio / Klotzner si è fermata, battuta  21-13/21-14 dagli atleti della Repubblica Ceca, Jelinek e Menfrek. “Era un incontro difficile per noi, stiamo lavorando per trovare il giusto affiatamento come coppia”, dichiara un Mondavio dispiaciuto ma consapevole di aver dato il massimo.
Domani la competizione entrerà nel vivo con tutte le partite dei tabelloni principali. Scenderà in campo Giovanni Greco prima nel singolo maschile, contro l’ostico avversario Svedese Mathias Borg (96° BWF World Ranking) e poi nel doppio con Rosario Maddaloni, contro la coppia Ucraina, Andriy-Nesterenko.
Nel singolo Femminile sarà la volta di Claudia Gruber, entrata nel tabellone principale con la wild card, che affronterà un’atleta proveniente dalle qualificazioni. Nel doppio misto la  coppia Mondavio-Gruber affronterà i Francesi Marin e Lorraine Baumann.
Le partite degli Italian International saranno trasmesse in diritta streaming sul sito federale www.badmintonitalia.it . I momenti salienti saranno mandati sul canale youtube della Federazione: badmintonitalia.tv

Questo il programma dei XIII Italian International di Badminton

Martedì 10 dicembre: ore 9:00 – 20:00 Qualificazioni
Mercoledì 11 dicembre: ore 9:00 – 20:00 Tabellone principale
Giovedì 12 dicembre: ore 10:00: Quarti di finale
ore 16:00: Semifinali
Venerdì 13 dicembre: ore 10:00 Finali
ore 13:00: Cerimonia di premiazione

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.