Italiani di Ritmica, San Giorgio d’oro a Prato nell’A1

Si è svolta sabato la penultima tappa del campionato italiano di ginnastica ritmica, che vede protagonista la San Giorgio Desio. Flaminio ed Etruria prime a parimerito in A2

Italiani di Ritmica, San Giorgio d’oro a Prato nell’A1

Si è svolta sabato la penultima tappa del campionato italiano di ginnastica ritmica, che vede protagonista la San Giorgio Desio.
Durante la competizione organizzata dalla Società Etruria, le ginnaste di Elena Aliprandi riescono per la prima volta a superare le rivali dell’Armonia D’Abruzzo, ottenendo il primo posto con 100,800 punti. I contributi maggiori a questo risultato provengono dalle esibizioni di Anna Rizatdinova e di Veronica Bertolini, infatti entrambe ottengono 18,100 per le rispettive routine a fune e cerchio.
Questo punteggio è superato solo dalle clavette di Melitina Staniouta, che ottiene in questo attrezzo il punteggio più alto della giornata (18,400) spingendo l’Armonia d’Abruzzo sul secondo gradino del podio (98,400). Al momento l’Armonia mantiene comunque la prima posizione nella classifica generale del campionato, tallonata sia dalla società brianzola che dalla Ginnastica Fabriano, quarta classificata nella tappa di Prato (93,600) ma terza nella classifica generale.
Il terzo gradino del podio per questa tappa è stato assegnato invece all’Udinese, che ad ogni gara ha migliorato la propria posizione riuscendo a raggiungere il podio grazie anche al contributo in ben due attrezzi di Alexandra Soldatova, che ottiene 17,700 alla palla e 17,050 al nastro.
Da segnalare l’esibizione al cerchio di Salome Pazhava, che ottiene 17,800, non sufficiente però a smuovere la società La Fenice dall’ultima posizione, in cui si trova dall’inizio del campionato.
Sul fronte dell’A2, troviamo in vetta la Ginnastica Flaminio a parimerito con la S.G. Etruria, società organizzatrice di questa tappa, entrambe a quota 89,250 punti.
Nelle fila della società laziale si è distinta Dina Averina, che ottiene 17,500 al nastro.
Terza classificata la Moderna Legnano, a quota 86,550 che può contare sulla performance di Maria Titova, valutata 17,950 al cerchio.
Da segnalare anche la presenza di Varvara Filou, che ormai ben integrata nella sua società d’adozione,l’Eurogymnica, ottiene 16,050 alle clavette.
Al momento, la classifica generale vede al primo posto parimerito la Ginnastica Moderna Legnano e la Ginnastica Petrarca, seguite dalla S.G. Etruria.
La conferma definitiva dipenderà dall’utlima prova, che verrà disputata a Padova il 5 dicembre.
Sara Sangalli

Classifica A2 tappa Prato
Classifica generale A2
Classifica A1 tappa Prato
Classifica generale A1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.