Judo – Mondiali U17, gli azzurri chiudono con un argento e due bronzi

Italia a testa alta anche nella quarta e conclusiva giornata del Campionato del Mondo U17. I due azzurrini impegnati allo Sport Palace di Kiev, infatti, sono partiti a razzo: ippon di Giorgia Stangherlin nei 70 kg sulla lituana Donata Raizyte e ippon di Davide Pozzi nei 90 kg sul mongolo Amarsanaa Chuluunbaatar. Poi il disco rosso per entrambi, ma la francese Adeline Bordat ed il georgiano Guram Tushishvili dopo Stangherlin e Pozzi hanno battuto anche tutti gli altri e vinto il titolo iridato. L’Italia chiude il mondiale con un secondo (Elios Manzi, 50 kg), due terzi (Sara Maria Romano, 44 e Daniela Raia, 52) e quattro quinti posti (Marion Huber, 40, Adele Ravagnani, 48, Giulia Corrieri, 57, Ilaria Peirano, 63), nona nella classifica per nazioni vinta dal Giappone (7-3-3) davanti a Russia (3-2-4), Georgia (2-2-1), Ucraina (1-3-2), Germania (1-1-2). Su 55 nazioni presenti, 20 hanno vinto almeno una medaglia e l’Italia, assieme a Francia, Brasile, Romania e Azerbaijan è nella ristretta elite a ridosso delle prime delle squadre con tre medaglie. (com stampa)

Classifiche 4ª giornata
-70 kg
1. BORDAT, Adeline FRA
2. ENDA, Mako JPN
3. JEONG, Hyejin KOR
3. PONCE, Noelia ARG
+70 kg
1. ASAHINA, Sara JPN
2. KALANINA, Yelyzaveta UKR
3. CAROLY, Roudelie FRA
3. TURCHYN, Anastasiya UKR
-90 kg
1. TUSHISHVILI, Guram GEO
2. CHOCHELI, Shalva GEO
3. EBATA, Joubu JPN
3. STRUEBER, Leon GER
+90 kg
1. TASAKI, Kensuke JPN
2. ZVIERIEV, Sergii UKR
3. ABAEV, Oleg RUS
3. SAPUNOV, Alexey RUS

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.