Judo – Mondiali U17, gli azzurri chiudono con un argento e due bronzi

Italia a testa alta anche nella quarta e conclusiva giornata del Campionato del Mondo U17. I due azzurrini impegnati allo Sport Palace di Kiev, infatti, sono partiti a razzo: ippon di Giorgia Stangherlin nei 70 kg sulla lituana Donata Raizyte e ippon di Davide Pozzi nei 90 kg sul mongolo Amarsanaa Chuluunbaatar. Poi il disco rosso per entrambi, ma la francese Adeline Bordat ed il georgiano Guram Tushishvili dopo Stangherlin e Pozzi hanno battuto anche tutti gli altri e vinto il titolo iridato. L’Italia chiude il mondiale con un secondo (Elios Manzi, 50 kg), due terzi (Sara Maria Romano, 44 e Daniela Raia, 52) e quattro quinti posti (Marion Huber, 40, Adele Ravagnani, 48, Giulia Corrieri, 57, Ilaria Peirano, 63), nona nella classifica per nazioni vinta dal Giappone (7-3-3) davanti a Russia (3-2-4), Georgia (2-2-1), Ucraina (1-3-2), Germania (1-1-2). Su 55 nazioni presenti, 20 hanno vinto almeno una medaglia e l’Italia, assieme a Francia, Brasile, Romania e Azerbaijan è nella ristretta elite a ridosso delle prime delle squadre con tre medaglie. (com stampa)

Classifiche 4ª giornata
-70 kg
1. BORDAT, Adeline FRA
2. ENDA, Mako JPN
3. JEONG, Hyejin KOR
3. PONCE, Noelia ARG
+70 kg
1. ASAHINA, Sara JPN
2. KALANINA, Yelyzaveta UKR
3. CAROLY, Roudelie FRA
3. TURCHYN, Anastasiya UKR
-90 kg
1. TUSHISHVILI, Guram GEO
2. CHOCHELI, Shalva GEO
3. EBATA, Joubu JPN
3. STRUEBER, Leon GER
+90 kg
1. TASAKI, Kensuke JPN
2. ZVIERIEV, Sergii UKR
3. ABAEV, Oleg RUS
3. SAPUNOV, Alexey RUS

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.