Judo: tricolori U23, Akiyama Settimo fa il pieno

Judo: tricolori U23, Akiyama Settimo fa il pieno

Akiyama Settimo al primo posto a Lignano Sabbiadoro nel campionato italiano U23. È accaduto sabato nella gara maschile ed accaduto anche domenica nella gara femminile, unica curiosità è il fatto che in entrambe le giornate il team di Pierangelo Toniolo mai è salito sul gradino più alto del podio. Nella gara femminile due secondi e tre terzi posti hanno decretato il primato torinese con 36 punti, davanti al Banzai Cortina (26) e le Fiamme Gialle Roma (18). Tra gli uomini il team ha preceduto le Fiamme Oro Roma (30) ed il Titania Club Catania (20).

Classifiche

U 23 FEMMINILE
Classifiche
44: 1) Angela Giamattei (New Olimpic Center Napoli); 2) Desirè Rossetto (Akiyama Settimo); 3) Anastasia Pastorino (Budo Semmon Gakko) e Shannon Ruggeri (Kodokan Cremona)
48: 1) Marta Rainero (Cassa di Risparmio Asti); 2) Anna Bartole (Ginnastica Triestina); 3) Sara Maria Romano (Akiyama Settimo) e Lucilla Zappa (Fitness Nuova Florida Roma)
52: 1) Rebecca Conti (Banzai Cortina Roma); 2) Noemi Boccanera (Fiamme Gialle Roma); 3) Francesca Posocco (Kodokan Vittorio Veneto) e Daniela Raia (Nippon Club Napoli)
57: 1) Maria Centracchio (Champion Sport Team); 2) Anna Righetti (Sambo Verona 2003); 3) Greta Poser (Vittorio Veneto) e Elena Battaiotto (Pol. Villanova)
63: 1) Simona Abate (Yama Arashi Messina); 2) Martina Greci (Banzai Cortina Roma); 3) Giorgia Mancioppi (Pro Recco Judo) e Carola Paissoni (MK Team Torino)
70: 1) Giuseppina Macrì (Milone Crotone); 2) Francesca Busto (Akiyama Settimo); 3) Ilaria Peirano (Akiyama Settimo) e Agnese Piccoli (A&R Trieste)
78: 1) Valeria Ferrari (Fiamme Gialle Roma); 2) Linda Politi (Ren Shu Kan Marina); 3) Miranda Giambelli (Isao Okano Club 97) e Melora Rosetta (Akiyama Settimo)
+78: 1) Elisa Marchiò (C.S. Esercito); 2) Debora Sala (Fortitudo 1903 Reggio Calabria); 3) Patrizia Simon (Judo Club Cesena 1964) e Valentina Turla (Judo Club Segrate)
Società: 1) Akiyama Settimo, 36; 2) Banzai Cortina Roma, 26; 3) Fiamme Gialle Roma, 18

U23 MASCHILE
55: 1) Andrea Ferretti (Cus Siena); 2) Mattia Moro (Akiyama Settimo); 3) Graziano Piredda (Judo Teiko Nuoro) e Maurizio Cutrignelli (Angiulli Bari)
60: 1) Angelo Lanzafame (Titania Catania); 2) Alessio Siciliano (Akiyama Settimo); 3) Amedeo Accorsi (Isao Okano Club 97) e Daniel Lombardo (Akiyama Settimo)
66: 1) Luca La Fauci (Titania Catania); 2) Claudio Accorsi (Isao Okano Club 97); 3) Matteo Piras (Akiyama Settimo) e Salvatore Mingoia (Centro Ginnastico Torino)
73: 1) Augusto Meloni (Fiamme Oro Roma); 2) Antonio Esposito (Nippon Club Napoli); 3) Andrea Regis (Akiyama Settimo) e Ludovic Coronese (Judo Frascati)
81: 1) Giuseppe Barbato (Ginnic Club Napoli); 2) Ares Zanella (Equipe Feltre); 3) Raffaele D’Alessandro (Nippon Napoli) e Marco Taurisano (Judo S.Vito)
90: 1) Giuliano Loporchio (Fiamme Gialle Roma); 2) Fabio Miranda (Forestale); 3) Pablo Luciano Tomasetti (Fiamme Oro Roma) e Nicholas Mungai (Akiyama Settimo)
100: 1) Vincenzo D’Arco (Star Judo Club Napoli); 2) Luca Ardizio (Forestale); 3) Valerio Menale (Preneste Castello Roma) e Karim Gharbi (Team Romagna Judo)
+100: 1) Luca Marmo (Fiamme Oro Roma); 2) Dario De Angelis (Nobel Roma); 3) Nicola Becchetti (Kodokan Fratta) e Raffaele D’Agostino (Busen Marino)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.