La Azzurre per il National Teams 3×3 Tournament

La Nazionale 3x3 Open Femminile, con otto giocatrici divise in due formazioni, parte domani giovedi 6 febbraio per Parigi dove dal 7 al 9 febbraio parteciperà National Teams 3x3 Tournament in preparazione per il Torneo PreOlimpico (Bangalore, India. 18-22 marzo)

La Azzurre per il National Teams 3×3 Tournament

La Nazionale 3×3 Open Femminile, con otto giocatrici divise in due formazioni, parte domani giovedi 6 febbraio per Parigi dove dal 7 al 9 febbraio parteciperà National Teams 3×3 Tournament in preparazione per il Torneo PreOlimpico (Bangalore, India. 18-22 marzo). A Parigi l’Italia affronterà tre formazioni della Nazionale francese, due di quella Olandese e poi la Svizzera. “Siamo in un momento della preparazione in cui dobbiamo confrontarci con squadre di prima fascia -spiega l’allenatore Andrea Capobianco – e il Torneo di Parigi è l’occasione per provare a giocare tutte con il passo di quello che sarà il PreOlimpico di marzo. Purtroppo abbiamo avuto la defezione per infortunio di Rae Lin D’Alie (sostituita da Sara Bocchetti, ndr), ciò non ci esime dal verificare le capacità delle giocatrici nel 3×3 sia a livello individuale sia di squadra al massimo livello”.

Quello di Parigi è un Torneo Internazionale molto importante e di alto valore tecnico. Francia (Campione d’Europa 2019 e bronzo alla FIBA 3×3 World Cup 2019), Olanda e Svizzera sono tutte e tre qualificate al PreOlimpico in India. La Francia nel girone A, l’Olanda nel girone C e la Svizzera nel girone D, lo stesso dell’Italia insieme a Spagna, Taipei ed India. Le prime tre squadre del Pre Olimpico indiano accederanno ai Giochi di Tokyo 2020 dove nel Torneo Femminile sono già qualificate Cina, Russia, Mongolia e Romania.

L’Italia parte per Parigi dopo due giorni di allenamenti intensi a Roma: “Abbiamo lavorato molto sull’attenzione e sul limitare al massimo palle perse e rimbalzi offensivi agli avversari, così come in attacco abbiamo lavorato sull’iniziativa e sulla capacità di autonomia della giocatrice. In difesa abbiamo iniziato a dare le prime regole, all’interno delle quali, anche qui, è importante l’autonomia della giocatrice. In ogni caso, nel 3×3, è importante la capacità di reagire, di non avvilirsi in caso di errore e di tornare a giocare subito con intensità e a testa alta. Su questo abbiamo posto la massima attenzione”.

Le due formazioni dell’Italia National Team 3×3 Tournament sono così composte:
Italia Bianca: Sara Bocchetti, Marcella Filippi, Olbis Futo André e Chiara Consolini;
Italia Blu: Deborah Carangelo, Giulia Rulli, Valeria Trucco e Martina Bestagno.

Nei tre giorni del Torneo parigino ogni formazione giocherà 7 gare, Final Round a parte. Questo il calendario:

National Teams 3×3 Tournament

7 febbraio
17:00 Svizzera-Italia Blu
17:45 Olanda-Italia Bianca
18:15 Italia Blu-Olanda 2
19:00 Italia Bianca-Francia 2

8 Febbraio
11:15 Ita Bianca-Francia 1
11:45 Ita Blu-Francia 3
12:30 Ita Blu-Francia 2
12:45 Italia Bianca-Olanda 2
17:45 Italia Bianca-Italia Blu
18:15 Italia Bianca-Francia 3
18:45 Francia 1-Italia Blu

9 febbraio
10:30 Italia Bianca-Svizzera
11:00 Italia Blu-Olanda
11:30 Final Round

L’Italia è anche qualificata di diritto per il successivo FIBA 3×3 Universality Olympic Qualifying Tournament, secondo torneo di qualificazione olimpica, che si terrà dal 24 al 26 aprile a Budapest (qualora non riuscisse a centrare la qualificazione in India). L’Italia avrà di fronte Ungheria, Giappone, Iran, Paesi Bassi e Taipei (se non già qualificate). Una la squadra che parteciperà ai Giochi di Tokyo 2020

Giocatrici convocate a Parigi
1. Andrè Olbis Futo (1998, 192, Famila Schio)
2. Bocchetti Sara (1993, 175, Pall. Vigarano)
3. Bestagno Martina (1990, 188, Umana Reyer Venezia)
4. Carangelo Deborah (1992, 164, Umana Reyer Venezia)
5. Consolini Chiara (1988, 182, Passalacqua Virtus Eirene Ragusa)
6. Filippi Marcella (1985, 186, Fila San Martino Lupari)
7. Rulli Giulia (1991, 185, Limonta Costa Masnaga)
8. Trucco Valeria (1999, 192, Akronos Tech Moncalieri)

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.