La Coppa del Mondo canoa a Ivrea si chiude nel segno della Germania

Ultima giornate di gare ad Ivrea per la finale di Coppa del Mondo con il doppio successo dei campioni tedeschi. Male gli azzurri.

La Coppa del Mondo canoa a Ivrea si chiude nel segno della Germania

E’ un doppio appuntamento con la medaglia d’oro per la Germania e per gli attuali leader delle classifiche di Coppa del Mondo 2017 questa ultima tornata di gare allo Stadio della Canoa di Ivrea.

Nel K1 femminile – prima finale del pomeriggio – primo posto e oro per Ricarda Funk (tempo 97.80), numero 1 del ranking mondiale, che rafforza così la sua posizione in vetta alla classifica di Coppa del Mondo 2017, raggiungendo i 230 punti.

Sul podio con la medaglia d’argento anche Jessica Fox (tempo 98.94), la fuoriclasse australiana che ieri aveva conquistato l’oro nella canadese monoposto. La Fox è ora terza nella graduatoria di K1W di Coppa con 176 punti, dietro alla slovena Jana Dukatova, sesta nella finale di oggi. Ottimo terzo posto e medaglia di bronzo per la giovane austriaca Lisa Leitner (tempo 99.44).

Successivamente, nella finale di C1M, primo posto e medaglia d’oro per il tedesco Sideris Tasiadis. Il tedesco, già vincitore dell’argento alle Olimpiadi di Londra 2012 e attualmente quinto nel ranking mondiale, guida ora con 230 punti la classifica di specialità nella Coppa del Mondo 2017 davanti allo slovacco Matej Benus, numero 1 del ranking, che ha chiuso al terzo posto con la medaglia di bronzo oggi a Ivrea. Sul secondo gradino del podio e vincitore dell’argento di questa quarta tappa di Coppa del Mondo è stato l’altro slovacco in gara, Alexander Slafkovski, al quarto posto del ranking mondiale.

Fuori dal podio gli italiani in gara oggi: Stefanie Horn ha chiuso all’ottavo posto la finale K1W, decimo posto per Raffaello Ivaldi nella finale C1M.

Bilancio positivo per il Presidente federale Buonfiglio: “Voglio innanzi tutto ringraziare la Regione Piemonte, la Città di Ivrea e l’Ivrea Canoa Club. Non possiamo che essere soddisfatti: il solo fatto di essere circondati, quasi schiacciati dal pubblico è un elemento positivo. Direi che in vista dei Mondiali juniores e under 23 in programma qui il prossimo anno il primo risultato lo abbiamo raggiunto, quello di essere diventati il primo sport di Ivrea.

Per quanto riguarda la squadra, abbiamo messo in finale tutte le barche, il C1 femminile, con la giovanissima Elena Borghi. Avere tutte le barche nei primi 10 – e consideriamo che i partenti sono per ogni categoria almeno 80 o 90 – è un risultato che ci fa lavorare con più consapevolezza per i campionati Mondiali di fine mese.”

Con la giornata di oggi si è conclusa la tappa di Coppa del Mondo di Ivrea, con numero davvero confortanti: 31 nazioni rappresentate, 314 tra atleti e delegazioni, 25 giudici dell’International Canoe Federation, 110 volontari, 37 ragazzi della secondo e terzo anno del Liceo Sportivo A. Gramsci, 8 ragazze dell’indirizzo Turistico dell’Istituto di istruzione Superiore Cena, 100 volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri (controllo varchi) e l’Associazione Nazionale Polizia di Stato, della Croce Rossa Italiana – gruppo salvamento acqua viva,  persone del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico XII delegazione canavesana Stazione di Ivrea, 50 giornalisti e fotografi, oltre 12.000 gli spettatori da lunedì 28 agosto ad oggi.

Tutti i risultati della gare si possono consultare al link: https://www.canoeicf.com/canoe-slalom-world-cup/ivrea-2017/rankings-results

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.