Riaprono i musei, si riorganizzano teatri e cinema, riparte la cultura. Che in realtà non si è mai fermata. E chi ha più genio emerge. Vince. Un po’ come chi ha più genio e numeri, emerge nello sport e nella vita. Proprio come certi esempi.

Proprio come Francesco Moser che diventa ispiratore, attraverso la sua carriera (e il suo popolarissimo record dell’ora), di una pièce teatrale molto speciale. Per tutti. Dal 3 maggio 2021. Sulla piattaforma di Fastweb e con Oltheatre di Peschiera Borromeo va in scena il Futuro nella Storia, il terzo spettacolo di Oltheatre e Davide Verazzani per Fastweb.

Dal 3 maggio, dunque, sul palco virtuale di Oltheatre arriva per tutti uno spettacolo dedicato a Francesco Moser e al sogno del ciclismo italiano. Il campione trentino ha voluto vedere in anteprima questo lavoro, dal salotto di casa in compagnia dei suoi fantastici nipotini, a Trento. E senza nascondere un pizzico di commozione ha detto:  Voglio ringraziare gli amici del teatro di Peschiera Borromeo che hanno voluto raccontare la mia carriera agonistica basandosi soprattutto sul record dell’ora, del resto, per raccontare tutto ci vorrebbe qualche giornata … – ha detto Moserissimodi corse ne ho fatte tante se pensiamo che negli anni clou sono arrivato anche a 115 giornate di gare in un anno, in giro per il mondo.

Mi complimento per come è stato fatto bene questo monologo, per questo racconto a teatro ma anche digitale. Per tutti. E credo che sia importante soprattutto per i giovani perché può insegnare l’importanza della bicicletta nella nostra vita. Di ogni giorno. Oggi più di sempre: quando correvo io non si trovavano tante bici in giro. Oggi per fortuna è un mezzo molto più usato. Mi auguro che questo progetto teatrale incontri tanta gente e dia un po’ di motivazione in più a chi pedala con passione verso un traguardo. Qualunque sia.

Così le imprese di Moser ispirano un progetto innovativo e coinvolgente per il teatro. Che non si è mai fermato. Fastweb lo ha voluto supportare con la rassegna “Il futuro nella storia” che prosegue con il terzo spettacolo dedicato al grande talento del ciclismo italiano, Francesco Moser, campione anche dell’innovazione ciclistica.

Il lavoro teatrale è disponibile da lunedì 3 maggio  fruibile dal pubblico sui canali Facebook e Youtube di Fastweb e sul sito www.oltheatre.it. Racconta di Francesco Moser e della sua grande impresa di fine carriera: battere il record dell’ora di Eddy Merckx, un’impresa da Guinness dei Primati. Un monologo concitato ed entusiasmante che racconta di come Francesco Moser ha superato il muro dei 50 chilometri, raggiungendo il “suo” limite fissato a 51,151 km.

Il terzo spettacolo di Oltheatre e Davide Verazzani è dedicato a un’altra grande personalità del nostro Paese, un uomo che è stato capace di reagire sempre con entusiasmo e passione alle sfide sportive e alle cocenti sconfitte. Un esempio vivente di come sia importante contare i risultati, cercarli, questo è lo spirito giusto da adottare nell’affrontare le sfide di ogni giorno. Per la realizzazione dello spettacolo la compagnia teatrale diretta da Chiara Valli si è servita del contributo di video originali e audio con la voce del grande sportivo, grazie a un puntuale lavoro di ricerca d’archivio e grazie alla collaborazione dell’Archivio Digitale dei Musei AcdB e del Ghisallo, custodi della memoria iconografica come anche il Museo personale di Moser di Maso Warth (a Gardolo, Trento).

Chiara Valli, direttrice artistica di Oltheatre racconta così quest’ultima esperienza artistica Ogni volta che affrontiamo un personaggio cerchiamo di proiettarci nel passato facendoci trasportare da personalità, spunti di pensiero e vissuti straordinari… Le nostre giornate sono sempre più accompagnate da scoperte, stimoli creativi e dal desiderio di guardare al futuro. Percorrere la vita e le imprese di Francesco Moser è stato particolarmente emozionante, una scoperta dopo l’altra… Allenamento, energia e ottimismo  sono state le parole chiave. Ci ha come contagiato una speciale carica di adrenalina. Ci insegna che quando si crede in ciò che si fa, ci si affida al lavoro di gruppo le fatiche si trasformano in imprevedibili soddisfazioni. Tutto diventa possibile!

La Rassegna teatrale il Futuro nella Storia | Fastweb in collaborazione con Oltheatre, che gestisce il teatro comunale De Sica di Peschiera Borromeo (Milano). La rassegna Il Futuro nella storia comprende 5 spettacoli video – performance che raccontano la genialità di cinque grandi innovatori italiani: Enrico Mattei, Rita Levi Montalcini, Francesco Moser, Nilde Iotti e Enrico Piaggio, innovatori capaci di cambiare il mondo. Gli spettacoli, una volta pubblicati, sono poi sempre disponibili online. I testi e l’interpretazione sono di Davide Verazzani con la direzione artistica di Chiara Valli e Alessandro Velletrani.

Cresciuta alla scuola del giornalismo della gavetta, quella dei Rota nello sport, con papà Franco (firma de La Notte) e con zio Nino (firma de La Gazzetta dello Sport) è contributor di diverse testate e scrive soprattutto di sport di endurance, turismo attivo, vino, salute e anche di benessere. Ha maturato una lunga esperienza nel mondo dello sport olimpico, anche come consulente di alcune Federazioni (Federciclismo, Federazione Italiana Sport Equestri), ma ha seguito anche Pugilato, Sci Nautico, Triathlon e Scherma. Ama tutto il mondo dello sport all’aria aperta e la cultura della fatica, anche quella che ci porta a guardare con rispetto alla montagna. Ha una vera passione per la storia dello sport e del ciclismo in particolare.

Commenta