La pista azzurra riparte dai Mondiali di Hong Kong

Dopo un 2016 entusiasmante si torna ad un mondiale da protagonisti. Le speranze di medaglia per l'Italia.

La pista azzurra riparte dai Mondiali di Hong Kong

Cominciano domani, nel velodromo di Hong Kong, i Campionati del Mondo pista 2017. Nei cinque giorni di competizione, dal 12 al 16 aprile, saranno assegnati venti titoli mondiali. Dopo la splendida stagione del 2016, le Nazionali di Salvoldi e Villa partono per questo appuntamento con l’obiettivo di salire ancora sul podio e cominciare quella “rivoluzione” anagrafica che permetterà di arrivare alle Olimpiadi di Tokyo con i due quartetti dell’inseguimento in grado di giocarsi una medaglia. Ricordiamo che nel 2016 l’Italia conquistò un titolo mondiale assoluto con Filippo Ganna (presente anche quest’anno) nell’inseguimento individuale.

Per quanto riguarda il settore maschile, dopo anni di lavoro il quartetto dell’inseguimento a squadre ora è competitivo, come hanno dimostrato le prestazioni dello scorso anno, anche in occasione delle prove di Rio. Ci sono ancora margini di crescita: “Dobbiamo ripartire da Rio2016 e tenerlo a mente come esempio e riferimento – dice il CT Villa –. Per quanto riguarda il quartetto abbiamo l’obiettivo di migliorarci in previsione delle qualificazioni a Tokyo 2020. Oggi come oggi Consonni è insostituibile per la partenza, Bertazzo per il secondo posto, mentre Ganna, Lamon, Scartezzini e anche Giordani sono intercambiabili per la terza e quarta posizione. Il nostro obiettivo è quello di arrivare ad avere due atleti intercambiabili per ogni posizione. Per fare questo guardiamo anche agli juniores. La strada è lunga, anche perché oggi il nostro quartetto ha raggiunto un ottimo livello; non è facile trovare altri elementi all’altezza degli attuali”. In lizza per quattro posti ci sono Bertazzo, Consonni, Ganna, Lamon e Scartezzini.

Attesa, fin da ora, la prova del campione del mondo dell’inseguimento individuale Filippo Ganna, che scenderà in pista per difendere il titolo mondiale venerdì 14 aprile dalle 14,30 (ora locale, alle 8,30 per quanto riguarda l’Italia): “Filippo sta bene – ricorda Villa -. Abbiamo la consapevolezza che non bisogna abbassare la guardia, anzi. Francia, Australia e non solo hanno già dimostrato il loro valore”.

Grazie all’oro del 2016, l’Italia potrà schierare tre atleti. Oltre a Ganna saranno della partita anche Liam Bertazzo e quasi sicuramente Carloalberto Giordani. In dubbio la presenza di Scartezzini, perché lo stesso giorno l’azzurro disputerà sicuramente la Corsa a Punti. Villa non ha ancora scelto i titolari del Madison. Sono in ballo Bertazzo, Lamon, Consonni e Scartezzini (dipende da come esce dalla corsa a punti). Certo, invece, il posto di Francesco Ceci nel Keirin.

Per quanto riguarda il settore femminile, occhi puntati su un quartetto finora sempre sul podio nelle prove di Coppa del Mondo e sulla stellina, al primo anno di categoria, Elisa Balsamo. Dino Salvoldi ha portato in Cina un gruppo, anche in questo caso, che rappresenta un mix tra esperienza e gioventù: “I primi mesi dell’anno sono serviti per riprogrammare e in parte rinnovare il gruppo… adesso la parola d’ordine è progredire… Il nostro orizzonte temporale non può che essere Tokyo 2020. Le atlete più giovani devono capire che c’è la volontà di investire su di loro ma mi aspetto lo stesso impegno e la stessa continuità che hanno permesso alle atlete più esperte di portare a compimento un quadriennio fantastico e di arrivare a Rio…”.

Il tecnico azzurro non scioglie ancora le riserve. Un posto nel quartetto dell’inseguimento se lo giocano Frapporti, Guderzo, Pattaro, Balsamo e Valsecchi. Nell’Omnium spazio ad Elisa Balsamo, campionessa del mondo della specialità tra le juniores. Nello scratch tocca a Rachele Barbieri, in predicato anche in un possibile impegno nel Madison con la Confalonieri (il posto se lo contende con la Balsamo). Le due inseguitrici individuali saranno Francesca Pattaro e Silvia Valsecchi. Per quanto riguarda le discipline veloci, nella prova a squadre scenderanno in pista Miriam Vece e Martina Fidanza; nei 500 metri spazio alla Vece. Ancora incerte le azzurre per la corsa a punti. (da federciclismo.it)

Sito ufficiale http://www.trackworldchamp.hk/

Specialità nelle quali sono iscritti gli azzurri

UOMINI
Bertazzo Liam (Wilier Triestina) – Inseguimento a squadre e individuale, Madison
Castegnaro Francesco (Team Pala Fenice A.S. D.) – Scratch
Ceci Francesco (G.S. Fiamme Azzurre) – Keirin
Consonni Simone (Uae Abu Dhabi) – Inseguimento a squadre, Madison
Ganna Filippo (Uae Abu Dhabi) – Inseguimento a squadre e individuale
Giordani Carloalberto (Team Colpack) – Inseguimento a squadre e individuale
Lamon Francesco (Team Colpack) – Inseguimento a squadre, Madison
Scartezzini Michele (Sangemini – M.G. K Vis) – Inseguimento a squadre e individuale, Madison, Corsa a punti

DONNE
Balsamo Elisa (Valcar Pbm) – Inseguimento a squadre, Omnium, Madison
Barbieri Rachele (Cylance Pro Cycling) – Scratch, Madison
Bartelloni Beatrice (G.S. Fiamme Oro) – inseguimento
Bronzini Giorgia (Wiggle High5) – Corsa a punti
Confalonieri Maria Giulia (G.S. Fiamme Oro) – Madison
Fidanza Martina (Eurotarget – Still Bike) – Velocità Olimpica
Frapporti Simona (G.S. Fiamme Azzurre) – Inseguimento a squadre
Guderzo Tatiana (G.S. Fiamme Azzurre) – Inseguimento a squadre
Pattaro Francesca (Bepink) – Inseguimento a squadre, Inseguimento Individuale
Valsecchi Silvia (Bepink) – Inseguimento a squadre, Inseguimento Individuale
Vece Miriam (Valcar Pbm) – Velocità Olimpica, 500 mt,

LE FINALI E LE DIRETTE TV

MERCOLEDÌ 12 APRILE
13:00 – 15:30 (live Eurosport1, live RaiSport1 dalle ore 13,45)

W – Team Sprint- Qualificazioni, 1° round, Finale e Premiazioni
M – Team Sprint- Qualificazioni, 1° round, Finale e Premiazioni
W – Scratch- Finale e Premiazioni
M – Inseguimento a squadre – 1° round

GIOVEDÌ 13 APRILE
13:00 – 15:50 (live Eurosport1, live RaiSport1 dalle ore 13,45)

W – Inseguimento a squadre – 1° round, Finale e Premiazioni
W – Sprint – 1/4
M – Keirin- 2nd round, Finale e Premiazioni
M – Inseguimento a squadre – Finale e Premiazioni
M – Scratch – Finale e Premiazioni

VENERDÌ 14 APRILE
13:00 – 16:10 (live Eurosport1, live RaiSport1 dalle ore 14,45)

W – Sprint – Semi-Finals, 3-4 posto, Finale e Premiazioni
W – Omnium – Eliminazione, Points Race e Premiazioni
M – Inseguimento Individuale – 3-4 posto, Finale e Premiazioni
M – Corsa a punti – Finale e Premiazioni

SABATO 15 APRILE
13:00 – 16:25 (live Eurosport2, live RaiSport1 dalle 15,15)

W – 500m TT- Finale e Premiazioni
M – Omnium- Eliminazione, Points Race e Premiazioni
M – Sprint- Semi-Finals, 3-4 Posto, Finale e Premiazioni
W – Madison – Finale e Premiazioni
W – Inseguimento Individuale – 3-4 Posto, Finale e Premiazioni

DOMENICA 16 APRILE
8:00 – 11:00 (live Eurosport1 e RaiSport1)

W – Keirin – 2° round, 7-12 Posto, Finale e Premiazioni
W – Corsa a punti – Finale e Premiazioni
M – Km da fermo – Finale e Premiazioni
M – Madison – Finale e Premiazioni

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.