Le Azzurre qualificate alla FIBA 3×3 Europe Cup di Bucarest

"Dopo la vittoria del Mondiale - afferma l’allenatore Angela Adamoli - il sogno e le emozioni continuano"

Le Azzurre qualificate alla FIBA 3×3 Europe Cup di Bucarest

Prime nel girone, prime nell’intero concentramento di Andorra, con tre vittorie e una sconfitta contro l’Azerbaijan, maturata all’ultimo tiro a due secondi dalla fine, le Azzurre 3×3, già Campioni del Mondo lo scorso 12 giugno a Manila, si qualificano alla FIBA 3×3 Europe Cup, il campionato europeo, che si terrà a Bucarest, in Romania, dal 14 al 16 settembre. “Dopo la vittoria del Mondiale – afferma l’allenatore Angela Adamoli – il sogno e le emozioni continuano”.

Dopo le vittorie di con Grecia ed Andorra, quella contro la Spagna ha segnato il cammino delle Azzurre. Una vittoria netta (20-13) che ha permesso all’Italia di mettere una serie ipoteca sulla qualificazione, maturata man mano che si venivano a conoscere gli altri risultati del girone che hanno reso ininfluente il risultato della quarta partita contro le Azere. “Le ragazze sono state fantastiche: dopo aver speso tutte quelle energie nella vittoria del Campionato del Mondo, non era facile venire qua ad Andorra e ripetersi nell’essere prime e nell’essere concentrate. La partita contro la Spagna di questa mattina ha dimostrato lo spessore tecnico, fisico e psicologico di queste ragazze e la sconfitta con l’Azerbaijan, a qualificazione ottenuta, mi permetto di dire che ne conferma l’umanità. Sappiamo che a settembre dovremo essere pronti e che tutti ci aspettano anche perché siamo Campioni del Mondo. Dobbiamo quindi impegnarci – conclude Adamoli – e ancora migliorare, anche se per adesso ci godiamo questa Qualificazione”.

“Era il secondo obiettivo della stagione dopo la medaglia d’Oro mondiale, ovviamente – racconta la capitana Marcella Filippi – L’abbiamo centrato, siamo super contente e davvero orgogliose di quello che siamo riuscite a dimostrare. Ci siamo qualificate subito anche senza giocare gli spareggi. Adesso una pausa, credo meritata, ma saremo pronte a settembre per l’Europeo.”

“Abbiamo vissuto 14 giorni di grandi tensioni emotive – ricorda Raelin D’Alie – Sono orgogliosa di questo gruppo, che dopo la vittoria del titolo mondiale poteva essere appagato e avrebbe potuto venire a giocare queste Qualificazioni europee con minori motivazioni. Invece non è accaduto, siamo rimaste concentrate sul nostro obiettivo e abbiamo avuto successo. A settembre saremo pronti per le Finali di Bucarest. Invito i tifosi italiani a seguirci in Romania e a tifare per noi.”

Italia-Azerbaijan 17-19
Italia-Spagna 20-13
Italia-Andorra 21-10
Italia-Grecia 22-7

Roster e staff
Ciavarella Giulia (1997, 183, La Molisana Campobasso)
D’alie Raelin Marie (1987, 166, Progresso Basket Femminile Bologna)
Filippi Marcella (1985, 186, Fila San Martino di Lupari)
Rulli Giulia (1991, 184, B&P Autoricambi Costa Masnaga)

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.