Lino Lardo nuovo Capo Allenatore della Nazionale Senior Femminile

E' questa la decisione sicuramente più importante di un consiglio federale, quello tenuto oggi, che ha toccato anche i temi legati alla ripresa dell'attività.

Lino Lardo nuovo Capo Allenatore della Nazionale Senior Femminile

Lino Lardo è il nuovo Capo Allenatore della Nazionale Senior Femminile con un contratto biennale. Nato ad Albenga (Savona) il 16 luglio 1959 e attuale coach della Cestistica San Severo in Serie A2, Lardo è il 25esimo capo allenatore nella storia della selezione femminile Azzurra. Ha giocato, tra il 1982 e il 1996, con Torino, Forlì, Verona e Sassari. Ha iniziato ad allenare nel 1997 guidando Bergamo, Verona, Reggio Calabria, Olimpia Milano, Rieti, Virtus Bologna, Virtus Roma, Amchit Club (Libano), Trapani, Udine e Scafati prima di approdare a San Severo.

“Conosco e stimo il presidente Petrucci da tanti anni, la sua telefonata per chiedermi di allenare la Nazionale Femminile mi ha colto un po’ di sorpresa ma al tempo stesso mi ha reso orgoglioso. Da bambino sognavo come tanti altri miei coetanei di indossare un giorno la Maglia Azzurra, ora arrivo in Nazionale con un altro ruolo ma col medesimo entusiasmo. Sono emozionato, oltre che onorato. Non vedo veramente l’ora di iniziare, non ho mai allenato una squadra Femminile ma è un mondo che mi piace, che conosco abbastanza bene e che inizierò a studiare da domani col massimo impegno. Ringrazio il presidente Petrucci per la scelta, farò di tutto per ripagare la sua fiducia”.

L’esordio ufficiale di coach Lardo sulla panchina Azzurra avverrà a novembre in occasione della seconda finestra dell’EuroBasket Women 2021 Qualifiers. Il 12 si gioca in Romania, tre giorni dopo l’altra trasferta in Repubblica Ceca. A febbraio 2021 gli ultimi due impegni in casa, contro Danimarca e Romania. Lo scorso novembre le Azzurre hanno perso all’esordio a Cagliari con la Repubblica Ceca e poi si sono imposte in casa della Danimarca.

E’ questa la decisione sicuramente più importante di un consiglio federale, quello tenuto oggi, che ha toccato anche i temi legati alla ripresa dell’attività.

La Federazione Italiana Pallacanestro, nell’esprimere il proprio grande rammarico per l’ulteriore rinvio per il ritorno alla libera pratica del basket all’aperto, vuole richiamare la massima attenzione da parte di tutte le Istituzioni coinvolte per quello che si prospetta essere un vero e proprio disastro per lo sport italiano ossia la impossibilità di utilizzare le palestre scolastiche per l’associazionismo di base.

E’ evidente che il tema è complesso ed articolato, e nessuno nega le problematiche che riguardano e riguarderanno l’intera attività scolastica, ciò non di meno una Federazione sportiva ha il dovere di enfatizzare che la mancanza degli spazi fisici per praticare la disciplina possa decretarne un ridimensionamento epocale con un impatto devastante su tutti gli attori di questo sport.

Il presidente Petrucci ha ricordato, poi, la vittoria della eNazionale alla prima edizione della FIBA Esports Open 2020 sottolineando l’attenzione del CIO ai videogiochi competitivi elettronici.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.