L’Italia batte l’Olanda 74-58 nel 2^ turno della Trentino Basket Cup

L’Italia batte l’Olanda 74-58 nel 2^ turno della Trentino Basket Cup
Trentino Basket Cup Datome in azione

Gigi Datome in azione contro l’Olanda (foto Ciamillo-Castoria)

“Oggi, come ci aspettavamo – ha commentato il CT Simone Pianigiani al termine del secondo successo nella Trentino Basket Cup – è stata una partita più complessa di quella contro la Germania. Siamo stati meno brillanti anche a causa di tutto il lavoro fatto in ritiro fino a pochi giorni fa. Se non siamo brillanti poi succede che ci facciamo prendere da un po’ di ansia. L’Olanda ci ha contrapposto molta zona e noi abbiamo sbagliato diversi tiri da tre. L’idea che volevamo mettere in campo è sempre la stessa e il nostro lavoro continua in maniera regolare. Il bilancio di questo secondo match è sicuramente positivo”.
I carichi di lavoro iniziano a sentirsi sulle gambe degli Azzurri e la gara contro l’Olanda è un buon test per cominciare a smaltire la preparazione fisica. Stasera le percentuali al tiro sono più basse rispetto al match d’apertura contro la Germania e questo consente agli Orange, mix di stazza e velocità ma senza un vero talento, di rimanere attaccati alla squadra di Pianigiani. Dopo aver preso le misure in avvio ai lunghi Oudendag (210) e Osaikhwuwuomwan (211) Datome e compagni prendono in mano gioco e punteggio ma senza mai strappare. La flessione nella parte centrale del secondo quarto è fisiologica ma il 10-0 Olanda è subito riassorbito e all’intervallo il tabellone segna 36-28. 11 rimbalzi in difesa su 12 in 20 minuti la dicono lunga sul lavoro impostato dallo staff di coach Pianigiani.
Il secondo tempo è utile a saggiare le qualità mentali degli Azzurri, che di sicuro non sono più così lucidi come in avvio ma tengono botta e cercano sempre di costruire gioco e difendere forte. A lungo andare la perseveranza paga e l’Olanda cede al maggiore tasso tecnico degli uomini di Pianigiani. Con Slagter (15 punti) fuori per doppio antisportivo gli Orange fanno fatica e l’Italia porta a casa la seconda vittoria consecutiva a Trento, l’ottava in otto partite dal 2012.
Nel primo match di giornata la Germania ha battuto in rimonta il Belgio 74-71 con 18 punti di Benzing, uscito per infortunio a pochi secondi dal termine della gara.

Italia-Olanda (20-14, 36-28, 49-43)
Italia: Vitali 7 (0/1, 2/4), Poeta 2 (1/1, 0/1), De Nicolao 1 (0/2 da tre), Datome 12 (0/4, 3/6), Cervi 4 (1/2), Cinciarini 13 (3/3, 1/1), Moraschini 3 (1/2 da tre), Pascolo 10 (5/5, 0/1), Della Valle 0 (0/3 da tre), Aradori 18 (7/7, 1/5), Polonara 4 (0/1, 0/1). All. Pianigiani
Olanda: Slagter 15 (3/7, 2/3), Williams 3 (0/1, 1/1), De Jong 14 (5/9), Hope 5 (1/2, 1/1), Kherrazi 10 (3/11, 1/1), Bleeker 0 (0/1), Oudendag 8 (4/8), Osaikhwuwuomwan 2 (1/6, 0/1), de Pagter 1 (0/1), Runs 0 (0/1). All. Van Helfteren

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.