L’Italia per l’esordio con l’Irlanda al 6 Nazioni 2015

L’Italia per l’esordio con l’Irlanda al 6 Nazioni 2015

Italia Irlanda 6 Nazioni 2015A poche ore dall’inizio ufficiale del 6 Nazioni 2016, a Cardiff, prendono forma i XV che si affronteranno nel primo turno del torneo più antico del rugby.
C’era attesa per la Nazionale italiana, chiamata al difficile compito di esordio contro i campioni dell’Irlanda. Per la sfida ai campioni in carica che inaugura il Torneo 2015 il CT Brunel apporta due sole novità rispetto all’ultimo XV titolare schierato in novembre a Padova contro il Sudafrica, con Minto in terza linea e Biagi dal primo minuto in seconda a rimpiazzare rispettivamente Vunisa e Geldenhuys, assenti per infortunio.
Invariata, per il resto, la formazione vista in campo per tutto il trittico autunnale dei Cariparma Test Match 2014: triangolo allargato composto da Masi estremo e dalla coppia di ali Sarto-McLean, coppia di centri formata dal duo biancoverde Campagnaro-Morisi, mediana con Haimona all’apertura e Gori a guidare il pacchetto di mischia; tra gli avanti, capitan Parisse in maglia numero otto insieme a Minto e Zanni, Biagi e Furno in seconda linea ed una prima linea di grande esperienza internazionale con Castrogiovanni ed Aguero piloni e Ghiraldini tallonatore.
Ci convince, di quell’esperienza autunnale, solo la mediana con Haimona all’apertura. Proprio il 10 è chiamato alla conferma di quanto fatto vedere allora. Se dovesse girare e soprattutto vedere i pali, potremmo avanzare qualche speranza per il proseguo del torno, magari di evitare il whitewash. Certo per domani contro l’Irlanda è dura.
E’ la ventiquattresima sfida tra Italia ed Irlanda, con bilancio di 19-4 a favore del XV in verde. Nell’ultimo precedente allo Stadio Olimpico di Roma, nel marzo 2013, l’Italia si impose per 22-15, mentre la passata stagione, a Dublino, l’Irlanda replicò con un netto 46-7.
Italia Irlanda 6 Nazioni 2015L’Irlanda da parte sua risponde con un XV dall’età media di 27 anni, con una buona esperienza internazionale ma che segna il debutto nel 6 Nazioni di ben tre giocatori. Joe Schmidt infatti getta nella mischia di domani Robbie Henshaw e Tim Payne; esordiente anche l’apertura Ian Keatley.
A fargli da chioccia il capitano Paul O’Connel (97^ caps) che da domani mette nel mirino il prestigioso traguardo dei 100 caps da raggiungere proprio durante questo 6 Nazioni. La prima linea è composta da Jack McGrath, Rory Best e Mike Ross. Lo scontro decidersi proprio lì.
Riguardo alla scelta di Keatley, capitan Parisse, in conferenza stampa, ha avuto modo di dire: “Quale strategia opporremo ai nostri avversari lo scoprirete solo domani. La scelta di schierare una novità come Keatley all’apertura non cambia nulla per noi, personalmente non lo conosco ma i ragazzi che giocano in PRO12 lo hanno già affrontato e se Schmidt lo schiera in campo ha le doti per giocare a questo livello. Di sicuro non impostiamo la nostra partita su di lui, ma quel che è certo che per vincere faremo tutto quanto sarà necessario”.

IRLANDA
8. Jordi Murphy (Lansdowne / Leinster)
15. Rob Kearney (UCD / Leinster)
14. Tommy Bowe (Belfast Harlequins / Ulster)
13. Jared Payne (Ulster)
12. Robbie Henshaw (Buccaneers / Connacht)
11. Simon Zebo (Cork Con / Munster)
10. Ian Keatley (Young Munster / Munster)
9. Conor Murray (Garryowen / Munster)

7. Sean O’Brien (UCD / Leinster)
6. Peter O’Mahony (Cork Constitution / Munster)
5. Paul O’Connell (Young Munster / Munster) capitano
4. Devin Toner (Lansdowne / Leinster)
3. Mike Ross (Clontarf / Leinster)
2. Rory Best (Banbridge / Ulster)
1. Jack McGrath (St. Mary College / Leinster)

A DISPOSIZIONE
16. Sean Cronin (St. Mary College / Leinster)
17. James Cronin (Dolphin / Munster)
18. Martin Moore (Lansdowne / Leinster)
19. Iain Henderson (Ballynahinch / Ulster)
20. Tommy O’Donnell (UL Bohemians / Munster)
21. Isaac Boss (Terenure / Leinster)
22. Ian Madigan (Blackrock / Leinster)
23. Felix Jones (Shannon / Munster)

ITALIA
15 Andrea MASI (London Wasps, 87 caps)
14 Leonardo SARTO (Zebre Rugby, 12 caps)*
13 Michele CAMPAGNARO (Benetton Treviso, 12 caps)*
12 Luca MORISI (Benetton Treviso, 9 caps)*
11 Luke MCLEAN (Sale Sharks, 63 caps)
10 Kelly HAIMONA (Zebre Rugby, 3 caps)
9 Edoardo GORI (Benetton Treviso, 37 caps)*

8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 108 caps) – capitano
7 Francesco MINTO (Benetton Treviso, 11 caps)
6 Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 86 caps)
5 George Fabio BIAGI (Zebre Rugby, 3 caps)
4 Joshua FURNO (Newcastle Falcons,  23 caps)
3 Martin CASTROGIOVANNI (Toulon RC, 107 caps)
2 Leonardo GHIRALDINI (Leicester Tigers, 70 caps)
1 Matias AGUERO (Zebre Rugby, 29 caps)

A DISPOSIZIONE
16 Andrea MANICI (Zebre Rugby, 6 caps)*
17 Alberto DE MARCHI (Sale Sharks, 23 caps)
18 Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby, 5 caps)
19 Marco FUSER (Benetton Treviso, 2 caps)*
20 Marco BARBINI (Benetton Treviso, esordiente)
21 Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby, 5 caps)
22 Tommaso ALLAN (USAP Perpignan, 10 caps)
23 Giovambattista VENDITTI (Zebre Rugby,  22 caps)*
*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.