L’Oman ospiterà a novembre la Formula Kite World Championships

Sei giorni di regate intense in cui i concorrenti si sfideranno in un testa a testa sui loro velocissimi kiteboard. Un’occasione pensata anche con l’obiettivo di aumentare il turismo.

L’Oman ospiterà a novembre la Formula Kite World Championships

Oman Sail ha annunciato che ospiterà i Campionati del Mondo di Formula Kite nel novembre di quest’anno,  Formula Kite World Championships: sei giorni di intense gare in cui i concorrenti si sfideranno in testa ai kiteboard super veloci. Il Kiting è uno degli sport in più rapida crescita del mondo e l’evento, che si terrà a Muscat al Al Hail Beach, è l’ultimo grande evento sportivo ospitato dal Sultanato.

Il clima temperato, i mari caldi e i venti termici costanti forniranno condizioni perfette per gli atleti che competono nella loro ricerca di onori. La regata verrà gestita con l’obiettivo di aumentare la diversificazione economica e il turismo in Oman utilizzando gli sport come piattaforma per elevare il profilo globale del paese come destinazione turistica e di investimento di fascia alta.

Ospitando i campionati per la prima volta, Oman saluta una comunità di kiteboarding internazionale avventurosa, ben viaggiata e in rapida crescita che sarà in grado di sperimentare in prima persona le bellezze naturali, la topografia e l’accoglienza della cultura del paese. Oltre al conseguente impatto economico del loro soggiorno, questi visitatori torneranno a casa come ambasciatori dell’Oman. Negli ultimi anni, Oman è stato il luogo di elezione per la Louis Vuitton America’s Cup World Series, l’Extreme Sailing Series, il Laser World Championship, il RS: X World Windsurfing Championships e il RC44 Championship, solo per citarne alcuni. “Siamo lieti di ospitare per la prima volta i Campionati del Mondo di Formula Kite in Oman”, ha dichiarato Salma Al Hashmi, Chief Marketing Officer di Oman Sail. “La nostra visione a Oman Sail ha un impatto diretto sull’economia dell’Oman, stabilendo il Sultanato come la principale destinazione del turismo sportivo della regione. ”

I Campionati del Mondo di Formula Kite saranno un altro passo importante verso questo obiettivo: questo evento è la piattaforma ideale per promuovere il nostro paese all’estero e offrire visibilità ai marchi locali a livello globale. Il popolo Omani trarrà beneficio da questo evento e i concorrenti saranno premiati con fantastiche condizioni e naturalmente con la nostra famosa ospitalità dell’Oman. ” Ospitare l’evento si rivolge a una categoria turistica premium che comprende il segmento superiore della sfera socio-economica, individui che apprezzeranno il bellissimo ambiente del paese.

Secondo un rapporto sul mercato del turismo d’avventura, l’industria mondiale del turismo d’avventura ha generato entrate per 7,88 trilioni di dollari nel 2015, costituendo un incentivo a far crescere il profilo del paese come luogo ricercato per eventi sportivi.

Oman Sail ha proposto un forte invito a ospitare questo evento in mostra le offerte del paese, contribuendo ai notevoli sforzi del paese per rendere l’Oman una destinazione sportiva per tutto l’anno. La classe di Formula Kite ad alte prestazioni è la disciplina più nuova nel kiteboarding e vede i concorrenti sfiorare l’acqua sugli aliscafi montati sulle loro tavole. La classe sta attualmente conducendo una campagna per essere riconosciuta come disciplina olimpica di vela a Tokyo 2020 e il campionato del mondo in Oman giocherà un ruolo importante nella sua candidatura per l’inclusione. Lo sport in rapida crescita del kiteboarding ha una stima di 1,5 milioni di partecipanti in tutto il mondo. La flotta del campionato, composta da 105 corridori maschili e femminili, sarà caratterizzata da alcuni dei più grandi nomi dello sport tra cui il velocista francese Nico Parlier, il campione del Monaco Maxime Nocher, veterano britannico e il pluripremiato campione del mondo di kiteboard Steph Bridge, e suo figlio Olly, 19 , l’attuale numero uno al mondo. In vista di questo evento, il paese ospiterà anche un evento di velocità della International Kiteboarding Association a Masirah Island, in Oman, dal 30 luglio al 5 agosto, dove i corridori gareggeranno per segnare le massime velocità su una distanza prestabilita. L’isola promette una brezza per tutto l’anno dal Mar Arabico e offre uno splendido scenario naturale per gli amanti dell’avventura sport acquatici. I kite-surfisti possono raggiungere l’isola tramite un viaggio costiero di 500 km da Muscat seguito da un viaggio in traghetto di 90 minuti. Markus Schwendtner, CEO della International Kiteboarding Association, ha dichiarato che Oman sarà la sede ideale per la competizione a novembre. “Siamo molto felici di portare questo evento di livello mondiale in Oman”, ha detto. “I campionati del mondo di Formula Kite  rappresentano un’importante pietra miliare nel nostro viaggio verso Tokyo 2020. “Oman ha dimostrato di essere un perfetto luogo di vela in passato, e Oman Sail è un organizzatore di eventi di livello mondiale, ospitando la Louis Vuitton America’s Cup World Series nel 2016 e l’Extreme Sailing Series per molti anni. “Il kiteboarding è una delle discipline in più rapida crescita della vela e ora finalmente estende la sua competizione alle calde acque dell’Oman.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.