Lotta – Timoncini bronzo al Golden Prix Vehbi

JUDO/ IL TROFEO ALPE ADRIA TORNA ITALIANO, VINCE L’AKIYAMA SETTIMO – L’Akiyama Settimo ha vinto il 17° Trofeo Alpe Adria. Dopo quattro anni di vittorie straniere, il team torinese è ritornato sul gradino più alto del podio nel Palagetur di Lignano aggiudicandosi l’ottava vittoria complessiva nel torneo organizzato dal Dlf Yama Arashi Udine, cui hanno partecipato 385 atleti under 20 (260 M, 125 F) e 374 under 17 (262 M, 112 F) di dieci nazioni. Il team torinese guidato da Pierangelo Toniolo si è aggiudicato il primato all’Alpe Adria per l’ottava volta nella storia del torneo, ritornando al primo posto dopo quattro edizioni di supremazia straniera, Impol Slovenska Bistrica 2008, Danimarca 2009, Serbia 2010 e 2011. Gli sloveni del Lubiana Group hanno meritato il secondo posto, precedendo Banzai Cortina Roma (terzo), Judo Klub Pujanke Croazia (quarto) e Nippon Club Napoli (quinto).
Classifiche
40
1) Alessia Roma (Kyai Ostuni)
2) Francesca Liardo (Kdk Napoli)
3) Elisa Guiso (Karalis Judo)
44
1) Marion Huber (San Lorenzo)
2) Valentina Varutti (Shimai Dojo Fagagna)
3) Claudia Roma (Kyai Ostuni)
3) Giada Medves (Dlf Yama Arashi Udine)
48
1) Nikolina Mitranovic (Judo Cukarici, Serbia)
2) Valentina Tomaselli (Mestre 2001)
3) Adele Ravagnani (Akiyama Settimo)
3) Concetta Locorotondo (Kyai Ostuni)
52
1) Sofia Fiora (Kyu Shin Do Kai Fidenza)
2) Francesca Giorda (Judo Santena)
3) Dorotea Jancovic (Pinky, Slovenia)
3) Petra Pandza (Panda, Croazia)
57
1) Visnja Rajcic (Pujanke, Croazia)
2) Barbara Bizilij (Lubiana Group)
3) Simona Boccotti (Pro Recco Judo)
3) Irene Boccia (Cassa Risparmio Asti)
63
1) Patricija Brolih (Lubiana Group)
2) Alice Cipriani (Miriade Roma)
3) Michaela Polleres (Wimpassing, Austria)
3) Alessandra Prosdocimo (Vittorio Veneto)
70
1) Brigita Matic (Pujanke, Croazia)
2) Marta Causarano (Koizumi Scicli)
3) Federica Carta (Banzai Cortina Roma)
3) Ziva Istenic (Lubiana Group)
+70
1) Eleonora Geri (Judo Incisa)
2) Soraya Luri Meret (Kuroki Tarcento)
3) Lucrezia Salvador (Dojo Sacile)
3) Tjasa Alamun (Sankaku Celje)
46
1) Andrea Carlino (Akiyama Settimo)
2) Simone Moro (Akiyama Settimo)
3) Riccardo Galbiati (Besanese)
3) Federico Porceddu (San Leone Magno Roma)
50
1) Angelo Pantano (Airon Judo 90)
2) David Strakler (Sankaku Celje)
3) Petar Milos (Istarski Borac Pola)
3) Andrea Ingrassia (Judo Imola)
55
1) Elios Manzi (Airon Judo 90)
2) Paulo Buterin (Dubrovnik 1966)
3) Marco Vendramin (Villanova)
3) Alessio Bruno (Nuova Florida Roma)
60
1) Francesco Zanasi (Guardia di Finanza Como)
2) Gabriele Marocchi (Banzai Cortina Roma)
3) Luka Harpf (Lubiana Group)
3) Amin Vogel (Salzburg Judo)
66
1) Nemanja Majdov (Randori Sarajevo)
2) Martin Hojak (Lubiana Group)
3) Niccolò Avallone (Akiyama Settimo)
3) Mihael Topolovec (Dugave Zagreb)
73
1) Dominik Druzeta (Istarski Borac Pola)
2) Patrick Ganselmayer (Marchfeld, Austria)
3) Ivan Dukanovic (Cukarici, Serbia)
3) Lorenzo Rigano (Airon Judo 90)
81
1) Alessandro Miele (Kyu Shin Do Kai Parma)
2) Berhard Alber (Marchfeld, Austria)
3) Patrick Martinevic (Salzburg, Austria)
3) Luigi Ascione (New Olimpic Center Napoli)
90
1) Davide Pozzi (Besanese)
2) Dino Prepelic (Impol, Slovenia)
3) Mattia Quaranta (Pol. Dil. 2000)
3) Momcko Kusmuk (Cukarici, Serbia)
+90
1) Harun Sadikovic (Judo Una, Bosnia)
2) Luka Grum (Sankaku Celje)
3) Alessandro Graziano (Team Romagna)
3) Andres Moreno (Ronin Catania)
Società
1) Akiyama Settimo, 70
2) Lubiana Group (Slovenia), 56
3) Banzai Cortina Roma, 54
4) Judo Klub Pujanke (Croazia), 50
5) Nippon Club Napoli, 40

LOTTA/ GOLDEN GRAND PRIX VEHBI EMRE, TIMONCINI E’ BRONZO – Daigoro Timoncini, nella categoria 96 kg, ha conquistato la medaglia di bronzo al Golden Grand Prix Vehbi Emre che si è disputato a Istanbul. Nulla di fatto, invece, per Andrea Minguzzi che è stato eliminato ieri al primo turno. “I risultati di questo Grand Prix ci danno delle chiare indicazioni – commenta Carlo Marini, DT della nazionale – della forma dei nostri azzurri. Andrea non è in condizioni ottimali e deve ancora mettere a punto alcuni particolari della sua preparazione senza i quali la sua prestazione diventa altalenante. Non dimentichiamo che è ancora in piena fase di ripresa post infortunio, ha ricominciato a lottare solo lo scorso anno. Situazione diversa per Daigoro che sta dimostrando, con la costanza con la quale ottiene risultati, che ha fatto quello scatto di crescita al quale ambiva, ma che non c’era quando ha partecipato alle Olimpiadi di Pechino.”
Andrea Minguzzi e Daigoro Timoncini partiranno subito alla volta di Colorado Springs dove raggiungeranno le tre squadre azzurre per partecipare con loro al Torneo Dave Schultz dal 2 al 4 febbraio.

JUDO/ WORLD CUP, CIANO QUINTO E GALEONE SETTIMA – Antonio Ciano si è classificato al quinto posto degli 81 kg nella World Cup a Tbilisi. Con tre vittorie ottenute su Andranik Chaparian (Arm), Davit Karbelashvili (Geo), Aliaksandar Stsiashenka (Blr) e due sconfitte (Joachim Bottieau, Bel e Levan Tsiklauri, Geo), il 30enne napoletano non ha migliorato però la sua attuale posizione nella ranking list, che lo trova al 24° posto. Nemmeno l’esordio in prima squadra di Domenico Di Guida è stato fortunato, sconfitto al primo turno dei 100 kg da Mohamed Sidi Aouidate (Mar). Nella World Cup a Sofia, Assunta Galeone si è classificata settima nei 78 kg, mentre Erica Barbieri (70) e Lucia Tangorre (+78) sono state eliminate.
Classifiche
SOFIA
-70 kg
1. MILED, Houda TUN
2. TSENDAYUSH, Naranjargal MGL
3. POLLING, Kim NED
3. ZOLNIR, Urska SLO
-78 kg
1. JEONG, Gyeong Mi KOR
2. PRYSHCHEPA, Maryna UKR
3. MOSKALYUK, Vera RUS
3. ZHANG, Jie CHN
7. GALEONE, Assunta ITA
+78 kg
1. IVASHCHENKO, Elena RUS
2. POLAVDER, Lucija SLO
3. KIM, Ji-Youn KOR
3. MONDIERE, Anne Sophie FRA
TBILISI
-81 kg
1. TCHRIKISHVILI, Avtandil GEO
2. GVINIASHVILI, Beka GEO
3. BOTTIEAU, Joachim BEL
3. TSIKLAURI, Levan GEO
5. CIANO, Antonio ITA
-90 kg
1. LIPARTELIANI, Varlam GEO
2. BAUZA, Karolis LTU
3. GERASIMENKO, Dmitri SRB
3. ZVIADAURI, Zurab GEO
-100 kg
1. PETERS, Dimitri GER
2. MSKHALADZE, Soso GEO
3. KOBLIANIDZE, Irakli GEO
3. PACEK, Martin SWE
+100 kg
1. OKROASHVILI, Adam GEO
2. KHANJALIASHVILI, Zviadi GEO
3. EITEL, Grzegorz POL
3. PARRA, Angel ESP

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.