Male gli azzurri seniores agli Europei di Ginnastica Artistica

Male gli azzurri seniores agli Europei di Ginnastica Artistica
Europei Ginnastica Artistica Maschile a Sofia

La delusione dopo la gara…

Non è andata sicuramente bene la giornata dedicata alle qualificazioni e al concorso a squadre seniores ai Campionati Europei di Ginnastica Artistica maschile in corso a Sofia. Il team guidato da Andrea Sacchi, Paolo Pedrotti e Carlo Nobili, ampiamente rimaneggiato per le assenze di Matteo Morandi, del campione italiano assoluto Ludovico Edalli e di Lorenzo Ticchi (infortunatosi proprio in Bulgaria durante i primi allenamenti) manca l’accesso alla finale di sabato 24 maggio (Diretta su Rai Sport 2 dalle 13.20 alle 16.10), finendo alle spalle della Svizzera, nona con 253.803, e ad oltre due punti dall’ottava, la Romania, ultima delle ammesse con 254.054.
Nettamente al comando la Gran Bretagna, che ha già vinto l’oro con i babies e che si conferma potenza internazionale di pima grandezza. Con 267.076 punti termina avanti alla Russia (264.304), Ucraina (261.277), Bielorussia (260.161), Francia (259.779), Olanda (258.661) e Germania (254.627).
Gli azzurri partono bene al corpo libero con 43.816, ma incassano subito la delusione del mancato ingresso nell’ottetto dei migliori di Andrea Cingolani, fermo a 14.500 (D. 6.300 E. 8.200). Seguono errori e punteggi bassi da parte di Tommaso De Vecchis (cade sulla serie flop E) e Busanari nel cavallo con maniglie. Con il morale a terra i ragazzi del DTN Fulvio Vailati provano una qualificazione già compromessa. Il carattere non è mai mancato a questa Italia e il 41.832 agli anelli autorizza a tentare la rimonta. Al volteggio bene Paolo Principi e Pozzo mentre lo specialista Andrea Cingolani fa bene il primo salto ma nel secondo, sotto gli occhi della fidanzata, Vanessa Ferrari, rimasta a Sofia per fare il tifo e che gli avrebbe potuto anche regalare la finale, commette un errore e il conseguente 14.233 (D. 5.600 E. 8.733) non basta per rivederlo in gara domenica 25 (Differita Rai Sport 1 dalle 22.30 alle 02.40). Alle parallele il gruppo tiene il punteggio, ma alla sbarra, invece di migliorare la classifica, due cadute consecutive in uscita di Busnari e di Principi fanno sfumare ogni sogno di gloria. Con un 40.598 Pozzo e compagni si vedono superare anche dalla Svizzera e restano fuori da tutto.
Oggi, a partire dalle 17.00 locali (le 16.00 italiane) si torna in pedana con il Concorso Generale Juniores. In gara gli azzurrini Nicola Bartolini e Andrea Russo.

Risultati
a squadre
cavallo con maniglie
corpo libero
sbarra
volteggio

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.