Meeting Nazionale di Piediluco: 
Gavirate e Firenze chiudono con cinque ori a testa


Meeting Nazionale di Piediluco: 
Gavirate e Firenze chiudono con cinque ori a testa


La Canottieri Gavirate e la Canottieri Firenze si sono divise ben cinque vittorie a testa nel Meeting Nazionale di Piediluco, seguite dalla Canottieri Limite con quattro.
La Società lombarda ha vinto il singolo Pesi Leggeri con Veronica Lozza che si è imposta, distaccandola di 3”62, sull’atleta della Canottieri Padova, Denise Fasolato, seconda davanti a Serena Cicerchia del GS Cavallini. La seconda medaglia d’oro per la Gavirate è arrivata dal doppio pesi leggeri grazie alla coppia Alexis Binda e Paolo Paietta primi, rispettivamente, su Viareggio e Baldesio. Bella invece la vittoria dell’otto junior, formato insieme con atleti della Luino e della Corgeno, che ha rifilato 5”24 all’armo misto tra Canottieri Firenze, Limite, Saturnia e Cus Ferrara. Terzo posto per il misto Elpis/Speranza Prà. Il quarto successo è arrivato dal quadruplo maschile junior di Andrea Rovera, Edoardo Ghittori, Federico Sterzi e Paolo Sardella primo con oltre sei secondi sull’armo del Lago D’Orta. Terza classificata la barca mista di Marina Militare-1°Circolo Remiero “Cusinato”-Min. Affari Esteri. La vittoria del quadruplo femminile senior, misto con Vittorino e Elpis, ha chiuso la serie di successi della Gavirate che si è dimostrata ancora una volta una società competitiva in ogni categoria.
Analogo risultato, per numero di medaglie vinte, anche per la Società Canottieri Firenze che ha vinto l’oro e l’argento nel due senza ragazzi maschile rispettivamente con Pietro Susini, Dario Favilli e Edoardo e Tommaso Bellisario. Oro anche nella gara del quattro con junior per solo 55 centesimi sulla barca delle Fiamme Gialle: un duello durato tutto il percorso al punto da imporre un distacco di ben 15”94 all’armo della Canottieri Napoli, terzo classificato. Anche il due con senior è stato appannaggio dei biancorossi che hanno recitato l’assolo davanti all’equipaggio misto Sampierdarenesi/Gavirate, secondo, e il misto La Pescara/Cus Milano/SC Cernobbio. Le ultime due medaglie d’oro per i toscani sono arrivate dal quattro senza ragazzi, di Edoardo Bellisario, Andrea Ferrara, Pietro Susini, Dario Favilli, e dal quattro senza junior, ultima gara del meeting, formato da Lorenzo Pietra Caprina, Jacopo Mancini, Leonardo Pietra Caprina e Neri Mancini. 

Quattro vittorie, invece, per la Società Canottieri Limite, allenata da Renzo Borsini, la quale si è aggiudicata il due senza ragazzi femminile con Martina Dori e Allegra Francalacci, prime davanti agli equipaggi di San Miniato, secondo, e Giacomelli, terzo. Le altre vittorie sono giunte nel quattro senza femminile ragazzi, nel quattro con ragazzi e nell’otto ragazzi. Tra i protagonisti di questo Meeting da segnalare anche la presenza nei senior del campione del mondo Marcello Miani che, non più peso leggero, ha vinto il singolo e il doppio senior insieme a Michele Spinelli della Canottieri Retica. Non si sa ancora se Miani, fuoriclasse della Forestale, voglia remare definitivamente tra i pesi pesanti, sta di fatto che, nel singolo, ha vinto agevolmente davanti al padovano Simone Martini, secondo, e a Omar Callegari della Canottieri Varese.

Speciale 1° Meeting Nazionale e TRio 2016

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.