Arriva la prima medaglia per l’Italia agli Europei di Canoa Slalom di Ivrea (TO), validi come ultima finestra di qualificazione per i Giochi Olimpici di Tokyo. Sulle acque della Dora Baltea nel pomeriggio di venerdì 7 maggio sono stati assegnati i titoli continentali a squadre, mentre al mattino sono andate in scena le batterie del C1 maschile e femminile con tutte e 6 le barche azzurre in gara qualificate per le semifinali.

Flavio Micozzi (Canoanium Subiaco), Roberto Colazingari (Carabinieri) e Raffaello Ivaldi (Marina Militare) hanno conquistato la medaglia d’argento nel C1 a squadre, il miglior risultato per la canoa canadese azzurra in questa specialità che necessita di grandi abilità tecniche ma soprattutto di grande affiatamento tra gli atleti che scendono contemporaneamente uno dietro l’altro.

Grande prestazione quindi per i tre azzurri che tra le rapide eporediesi staccano il secondo miglior tempo in 96.01 che vale la piazza d’onore. Ininfluente il tocco alla porta 23 (2” di penalità) visto che a firmare il successo è stato il “dream team” della Slovacchia con un percorso netto e il tempo di 91.86 (+4.15). Completa il podio la Slovenia con il tempo di 99.38 appesantito da 4” di penalità (+7.52).

Un solo centesimo di secondo relega invece al quarto posto la squadra del K1 maschile. Giovanni De Gennaro (Carabinieri), Christian De Dionigi (Aeronautica Militare) e Jakob Weger (Marina Militare) chiudono infatti ai piedi del podio la loro gara con il tempo di 90.85, un soffio dietro la Gran Bretagna che conquista la medaglia di bronzo (90.85). Medaglia d’oro per la Repubblica Ceca (88.54), argento alla Germania (90.16).

Sfortunate invece le azzurre del C1, la cui gara è stata fortemente condizionata dal vento. Marta Bertoncelli, Elena Borghi (Carabinieri) ed Elena Micozzi (Canoanium Subiaco) hanno chiuso in nona posizione in 128.58 con due tocchi di palina e un salto di porta. Oro alla Slovacchia (112.22) davanti a Grand Bretagna (116.51) e Francia (122.58).

QUALIFICAZIONI C1 M&W

Nelle qualificazioni del C1, maschile e femminile, en plein azzurro con sei barche che accedono alle semifinali di domenica 8 maggio.

Nella canadese femminile Marta Bertoncelli (Carabinieri) si prende qualche rischio e chiude con un ottimo sesto posto nella prima batteria con il tempo di 100.79 e due secondi di penalità. Due le penalità invece per Elena Borghi (Carabinieri) che ottiene comunque l’accesso in semifinale  con il 14° tempo in 104.44 (4” penalità). Percorso netto per la diciottenne Elena Micozzi (Canoanium Subiaco), all’esordio europeo tra i senior, che passa il turno con il 16° posto in 104.74.

Nel C1 maschile sugli scudi Raffaello Ivaldi (Marina Militare) che strappa il secondo miglior tempo nella prima run in 83.69. Buona la prima anche per Roberto Colazingari (Carabinieri) che accede in semifinale con il nono tempo (85.23) e un percorso esente da errori. Serve invece la seconda manche al giovane Flavio Micozzi (Canoanium Subiaco) per ottenere il pass per la semifinale, 85.58 il tempo fatto registrare del 20enne laziale che vale il quarto posto.

DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI 

“Abbiamo lavorato tanto quest’anno e cominciare a vedere dei risultati è molto importante. Inoltre è sempre bello poter condividere emozioni con i compagni di squadra e farlo qui in casa è un valore aggiunto”, ha commentato Raffello Ivaldi dopo la medaglia d’argento nel C1 a squadre. “La gara è andata come avevamo programmato e siamo consapevoli di aver dato il massimo”, spiega Roberto Colazingari, “inoltre ci divertiamo molto a gareggiare insieme perché tra di noi si è creata una grande alchimia”. “Sono davvero felice per questa medaglia che per me rappresenta il primo successo tra i senior”, conclude il giovane Flavio Micozzi, classe 2000.

“Siamo davvero soddisfatti per questa medaglia e più in generale per la riuscita di questo evento che abbiamo voluto fortemente in un momento così difficile per tutti”, ha commentato il Presidente della Federazione Italiana Canoa Kayak, Luciano Buonfiglio. “Abbiamo una squadra giovane che può darci soddisfazioni e credo che oggi abbiamo rappresentato al meglio il nostro Paese”.

LIVE RESULTS: http://bit.ly/Ivrea2021
OFFICIAL WEBSITE: http://www.ivreaworlds.it/

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta