Mondiale di basket, Furie Rosse sul tetto del mondo

Senza storia la finale mondiale contro l'Argentina 75-95. La Spagna vince il suo secondo mondiale, Scariolo e Gasol titolo NBA e Coppa del Mondo.

Mondiale di basket, Furie Rosse sul tetto del mondo
Pensavamo di aver già visto tutto in questo mondiale di basket, ma le Furie Rosse ci hanno stupito ancora una volta dimostrandoci il perché di questo profetico soprannome.
A soli 5 minuti dall’inizio della partita il tabellone ci spiazza con una Spagna a +12 dall’Argentina incapace di reagire.
Non bastano la passione ed il carattere duro dell’Argentina, serve altro, Campazzo deve reinventare il gioco, ma la difesa spagnola si modella sugli schemi del coach Hernandez vanificando ogni offensiva, impenetrabili.
Il match procede ed un ritmo incalzante, puramente estetici i 23 punti messi a segno da Deck con l’aiuto dei compagni. La Celeste è ormai sopraffatta, un punto dopo l’altro sfumano i loro sogni, Rubio li fa tornare con i piedi per terra, una tripla dopo l’altra.
Ed è qui che la festa continua e le storie non smettono di essere scritte perché a Pechino come a Toronto, con i Raptors, Scariolo e Gasol con la Spagna si portano a casa un altro grande trofeo, il più ambito di tutti,
La Coppa del Mondo.

Bianchenzo

Argentina-Spagna 75-95

ARGENTINA: Brussino 8, Caffaro 0, Campazzo 11, Deck 24, Delia 2, Fjellerup 0, Gallizzi 0, Garino 0, Laprovittola 17, Redivo 3, Scola 8, Vildoza 2

SPAGNA: Beiran 0, Claver 2, Colom 0, Fernandez 11, Gasol 14, J. Hernangomez 11, W. Hernangomez 11, Llull 15, Oriola 6, Rabaseda 0, Ribas 5, Rubio 20

Abbonati qui a Express VPN, ottieni il 30% di sconto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.