Mondiale Skeet Femminile: Craft ancora regina

Carte per Repubblica Ceca e Cipro. Medaglie a squadre per le azzurre, argento Senior e bronzo Junior.  

La gara di Skeet Femminile del Mondiale 2015 incorona come regina dello Skeet Mondiale la statunitense Morgan Craft, ventiduenne già quest’anno a medaglia nelle Coppe del Mondo di Larnaca (CYP), in cui centrò un bronzo, e di Gabala (AZE), arrivata all’argento. Per arrivare alla vetta del podio ha dovuto battere nel medal match la connazionale Caitilin Connor, che le ha regalato la vittoria sbagliando gli ultimi due piattelli. Terza la cinese Ning Wei, argento olimpico ad Atene 2004 e Londra 2012, vincitrice dello scontro con la thailandese Jewchaloemmit, battuta con il punteggio di 15 a 13.

Peccato per le azzurre Diana Bacosi (Esercito) di Cetona (SI) e Katiuscia Spada (Fiamme Oro) di Fabro (TR), arrivate allo spareggio di ingresso nella semifinale a sei in cui hanno affrontato al tre tiratrici per un solo posto. Purtroppo l’ultimo pass per la semifinale se l’è messo in tasca la tedesca Christine Wenzel ed alle nostre sono rimasti, rispettivamente, il settimo ed il nono posto assoluti. Poco più indietro Chiara Cainero (Forestale) di Cavalicco di Tavagnacco (UD), undicesima con 70. Per quanto riguarda le due carte olimpiche in palio, ad aggiudicarsele sono state la ceca Libuse Jahodova e la cipriota Elefteriou, arrivate in ottava e decima piazza.

A consolare, almeno in parte, la delusione italiana è arrivata la medaglia d’argento a squadre, centrata con il totale di 212. Davanti a loro solo le americane, prime con 215 eguagliando il record stabilito dalle nostre nel 2013 a Lima. Terze le cinesi con 209.

Tra le Junior la nostra Francesca Del Prete di Cisterna di Latina (LT) è approdata in semifinale battendo allo spareggio Chiara Di Marziantonio (Fiamme Oro) di Cerveteri, ma non è riuscita a salire sul podio. A sbarrarle la strada per il bronzo è stata l’americana Dania Jo Vizzi, uscita vincitrice del medal match con 14 a 9. Sulla vetta la cinese Yufei Che grazie all’11 +4 con cui ha battuto la statunitense Sydeny Carson, feramtasi a 11 +3.

Anche in questo caso, consolatoria la medaglia a squadre. Le azzurrine sono salite sul terzo gradino con 190/225. Davanti a loro le statunitensi con 206 e le russe con 192.

Domani sarà già tempo della gara di Double Trap. Per difendere i colori azzurri il Direttore Tecnico Mirco Cenci ha chiamato a raccolta i Senior Antonino Barillà (Marina Militare) di Villa San Giovanni (RC), Vice Campione del Mondo in carica e prima Carta Olimpica italiana per Rio 2016, Marco Innocenti di Montemurlo, vincitore del secondo pass olimpico quest’anno alla Coppa del Mondo di Al Ain (UAE), e Davie Gasparini (Esercito) di Gabicce Mare (RN), oro nella Coppa del Mondo di Granada 2013. Tra gli Junior l’Italia verrà rappresentata da Ignazio Maria Tronca (Fiamme Oro) di Milano, Lorenzo Ferrari (Fiamme Oro) di Provaglio d’Iseo (BS) e Jacopo dal Moro (Fiamme Oro) di Selvazzano Dentro (PD).

La semifinale inizieranno alle 17.30 con i Senior e proseguiranno alle 18.30 con gli Junior. Sicuramente sugli spalti il Presidente del CONI Giovanni Malagò ed il Segretario Generale Roberto Fabbricini.

RISULTATI
Skeet Femminile: 1^ Morgan CRAFT (USA) 73/75 – 15/16 (+4) – 15/16; 2^ Caitlin CONNOR (USA) 73 – 15 (+3 +6) – 13;  3^ Ning WEI CHN) 72 – 15 (+3+5) – 15; 4^ Sutiya JIEWCHALOEMMIT (THA) 72 – 13 – 13; 5^ Danka BARTEKOVA (SVK) 72 – 12; 6^ Christine WENZEL (GER) 71 (+6) – 11; 7^ Katiuscia SPADA (ITA) 71 (+5); 9^ Diana BACOSI (ITA) 71 (+3); 11^ Chiara CAINERO (ITA) 70.
Squadre Senior: 1^ USA 215/225; 2^ ITALIA 212; 3^ CINA 209.
Skeet Femminile Junior: 1^ Yufei CHE (CHN) 68/75 – 13/16 – 11/16 (+4); 2^ Sydeny CARSON (USA) 67 – 15 – 11 (+3); 3^ Dania Jo VIZZI (USA) 71 – 11 – 14; 4^ Francesca DEL PRETE (ITA) 66 (+8) – 12 – 9; 5^ Alina FAZYLZYANOVA (RUS) 67 – 10; 6^ Katharina Monika JACOB (USA) 68 – 9; 7^ Chiara DI MARZIANTONIO (ITA) 66 (+6); 21^ Francesca GRIECO (ITA) 58..
Squadre Junior Maschile: 1^ USA 206/225; 2^ RUSSIA 192; 3^ ITALIA 190.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.