Mondiali a Plovdiv di Canottaggio: ecco i quindici equipaggi azzurri


Dal 15 al 19 agosto Plovdiv ospiterà i Mondiali riservati alla categoria Juniores ed alle specialità non olimpiche. L’Italia parteciperà con quindici equipaggi: otto Under 19 (quattro maschili e quattro femminili), uno Senior (due con) e sei Pesi Leggeri (quattro maschili, due femminili)

Partendo proprio dai Pesi Leggeri, riconferma per due equipaggi che nel 2011 hanno conquistato la medaglia d’argento a Bled: il due senza dei poliziotti Luca De Maria ed Armando dell’Aquila ed il singolista Pietro Ruta, reduce dal settimo posto alla sua prima partecipazione nel doppio Pesi Leggeri. Il suo capovoga era Elia Luini, anch’egli presente in Bulgaria al secondo carrello del quattro di coppia, specialità in cui l’Italia è campione del mondo, che comporrà assieme a due atleti del quattro senza olimpico, Marcello Miani e Daniele Danesin, ed al giovane Francesco Pegoraro, campione mondiale Under 23 in questa specialità.  E’ Matteo Pinca, due volte campione mondiale nel quattro senza Pesi Leggeri, il capovoga dell’otto che vede a bordo anche Andrea Caianiello e Martino Goretti, reduci dalle Olimpiadi di Londra 2012, Jiri Vlcek, Livio La Padula, Davide Riccardi, Catello Amarante II e Salvatore Di Somma con al timone Gianluca Barattolo. Riserve Matteo Gragnaniello e Gianluca Santi. Dopo aver mancato la qualificazione olimpica nella categoria Senior, sarà ancora singolo per Elisabetta Sancassani che gareggerà nella categoria Pesi Leggeri in cui il CT Verdonkschot presenta lo stesso quattro di coppia della Coppa del Mondo con, stavolta, capovoga Erika Bello, Elena Coletti, Enrica Marasca e Giulia Pollini. Riserva Eleonora Trivella. Il due con Senior è, invece, composto da Paolo Perino, Andrea Tranquilli e dal timoniere Niccolò Fanchi. 

Nella categoria Juniores, il CT Romagnoli cambia poco rispetto alle formazioni vincitrici di tre ori ed un argento agli Europei di Bled. Il quattro di coppia vede sempre Luca Rambaldi a capovoga, Tiziano Evangelisti e Andrea Crippa centrobarca e Davide Mumolo prodiere. Confermato anche il quattro senza di Stefano Oppo, Alberto Di Seyssel, Lorenzo Pietra Caprina e Paolo Di Girolamo. Un’inversione di posti tra otto e quattro con: Niccolò Pagani passa all’otto dove trova Alessandro Mansutti, Matteo Lodo, Pietro Zileri, Giovanni Abagnale, Luca Lovisolo, Matteo Borsini e Guglielmo Carcano con al timone Enrico d’Aniello. Jacopo Mancini sale sul quattro con ed a Plovdiv remerà assieme a Matteo Tettamanti, Davide Gerosa e Filippo Mondelli (tim. Giovanni Morescalchi). Riserva Federico Garibaldi. 

Grande attesa per le sorelle Giorgia e Serena Lo Bue, chiamate a riconfermare il titolo mondiale in due senza. Con Silvia Terrazzi, Beatrice Arcangiolini, Chiara Ondoli e Sandra Celoni, iscritte nel quattro senza, faranno doppia gara: Italia in corsa anche nell’otto, con gli innesti di Ilaria Broggini e Ludovica Lucidi e la timoniera Federica Cesarini. Il quattro di coppia è formato da Stefania Gobbi, Carmela Pappalardo, Veronica Calabrese e Valentina Rodini. 


Nella foto: Luca De Maria ed Armando dell’Aquila.

Speciale Mondiali Senior non Olimp. e Juniores – Plovdiv

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.