Mondiali Arco: i risultati della terza giornata

Mondiali Arco: i risultati della terza giornata
Sergio Pagni in azione

Sergio Pagni in azione

Nella terza giornata di gare ai Mondiali di Arco in svolgimento in Turchia rimangono in gara Mandia, Nespoli, D’Agostino, Tonioli e Pagni
Una qualificazione difficile, quella nell’Arco Olimpico per Claudia Mandia, poi l’esplosione del suo talento quando le frecce contano di più. Claudia vola fino ai sedicesimi di finale. L’azzurra batte l’ucraina Victoriya Koval 6-2 e si ripete pochi minuti più tardi contro l’atleta bielorussa Hanna Marusava. La sfida che le vale i sedicesimi di finale è una continua altalena di emozioni. Mandia parte male poi accelera e si porta sul 5-5 che rimanda tutto allo shoot off. Un’unica freccia che premia l’azzurra 10-8 e le permette oggi di affrontare alle ore 9,30 Ya-Ting Tan (TPE) per accedere nel lotto delle migliori sedici atlete del mondo.

Esce di scena al primo turno Natalia Valeeva che si arrende con il punteggio di 6-4 alla venezuelana Mayra Mendez. Fuori anche Guendalina Sartori che al primo turno batte 6-4 Song Hui Choe (PRK) ma subito dopo deve chinare il capo davanti alla super prova della danese Carina Christiansen che la esclude dai giochi con un perentorio 6-0.
In mattinata sono scesi sulla linea di tiro anche gli uomini ma né Michele Frangili né Amedeo Tonelli sono riusciti a raggiungere Mauro Nespoli ai sedicesimi di finale che oggi affronta l’ucraino Markiyan Ivashko per accedere agli ottavi di finale.
COMPOUND – Le azzurre hanno tutte saltato il primo turno grazie ai risultati delle qualifiche accedendo automaticamente ai 24esimi di finale. Buone notizie per Katia D’Agostino che ha vissuto il suo primo scontro diretto mondiale sempre in vantaggio per poi chiudere sul 145-139 la sfida che la vedeva opposta alla iraniana Shabnam Sarlak. Oggi ai 16° contro la danese Camilla Soemod. Esulta anche Marcella Tonioli, dominatrice nello scontro con la britannica Andrea Gales con il punteggio di 144-139.
Finisce invece l’avventura mondiale di Anastasia Anastasio battuta 142-145 da Fatimah Almashhdani (IRQ).
Tra gli uomini
rimane in corsa solamente Sergio Pagni nell’individuale. Lo specialista azzurro dopo aver saltato gli scontri diretti di ieri, grazie alla superba prestazione in qualifica, oggi tornerà sulla linea di tiro turca per affrontare nel match che vale gli ottavi di finale l’australiano Patrick Coghlan. Escono di scena Mauro Bovini e Luigi Dragoni.
Nei match di Dragoni e Bovini siamo stati un po’ sorpresi dal vento, che ha cominciato a soffiare proprio durante le ultime frecce – ha detto il tecnico della Nazionale Compound Tiziano Xotti -. I ragazzi hanno pagato questa situazione pur non avendo tirato male. Molto bene invece i match di Katia D’Agostino e Marcella Tonioli. Anastasia Anastasio è uscita nonostante abbia tirato molto bene: nel suo caso bisogna solo fare i complimenti all’avversaria, che ha ottenuto un punteggio molto elevato. Va rimarcato il fatto che a questi livelli ormai i margini di errore sono sempre più ristretti. Basta una sola freccia sbagliata per uscire fuori e la crisi che hanno vissuto altre nazionali quotate come gli Stati Uniti la dice lunga. Ci sono altre squadre che invece crescono, quindi andando avanti non sarà più facile, ma diverso...”.
LA NEWS CON TUTTI I LINK UTILI – http://www.fitarco-italia.org/documenti/dettaglioNews.php?id=3692

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.