Mondiali Arco: il vento “abbatte” i Team Azzurri

Mondiali Arco: il vento “abbatte” i Team Azzurri
Le azzurre in gara con il Canada

Le azzurre in gara con il Canada

Il vento condiziona i Mondiali di Arco in svolgimento in Turchia, al punto da costringere gli organizzatori e la Federazione internazionale a modificare il regolamento di gara. Dopo una riunione tenutasi venerdì mattina la Federazione Internazionale aveva anche proposto di far slittare le eliminatorie a squadre compound al pomeriggio, con la speranza che la condizione del tempo migliorasse. Non avendo trovato l’accordo di tutti i partecipanti, è stato allora deciso di iniziare la competizione come da programma, ma di cambiare il regolamento in corsa per agevolare le sfide. Due bersagli separati, uno per ogni squadra e aumento del tempo per scoccare le frecce di ogni volée, portato a 4 minuti. Tutte queste novità, però, non hanno certo risolto la questione a favore degli azzurri, che alla fine della giornata si sono trovati fuori da tutte le finali, come altre nazioni favorite. La dice lunga, per esempio, l’esclusione degli USA, unica volta in un Mondiale, dalle finali per il podio nel compound…
Sergio Pagni, Mauro Bovini e Luigi Dragoni non riescono a superare il primo scontro diretto. Negli ottavi di finale gli azzurri del Compound si piegano all’ultima freccia alla Gran Bretagna (Adam Ravenscroft, Duncan Busby e Chris Bell). Così a giocarsi il podio iridato maschile saranno Danimarca e Sud Africa, per il bronzo Francia-Svezia.
Primo scontro fatale anche per la squadra femminile composta da Marcella Tonioli, Katia D’Agostino e Anastasia Anastasio. Le azzurre non riescono a gestire le folate contro il Canada (Fiona Mcclean, Sonia Schina e Ashley Wallace) e si complicano la vita nella seconda e nella terza volée che fanno volare le avversarie a più dieci prima delle ultime sei frecce. Recuperare diventa praticamente impossibile e quindi è il Canada a volare ai quarti di finale grazie al punteggio di 182-173.
Il gradino più alto del podio se lo giocheranno Olanda e Colombia (le atlete colombiane hanno gareggiato con gli zaini pieni in spalla per non essere spostate dal vento…). La sfida per il bronzo sarà tra Francia e Gran Bretagna.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.