Mondiali Artistica: nell’individuale Biles sempre regina

L'americana è l'unica in grado di primeggiare in due specialità individuali (corpo libero e trave, bronzo nel volteggio). Clamorosa la finale alle parallele asimmetriche con quattro ginnaste sul gradino più alto del podio.

Mondiali Artistica: nell’individuale Biles sempre regina

Nella prima giornata delle finali di specialità il giapponese Kenzo Shirai conquista la medaglia d’oro mondiale che gli era sfuggita per una manciata di millesimi lo scorso anno, a Nanning, succedendo al russo Denis Abliazin. Con il punteggio di 16.233 Mr. Twist si è lasciato alla spalle l’idolo di casa, il britannico Max Whitlock, argento con 15.566, e lo spagnolo Zapata Santana, terzo a quota 15.200. Whitlock però si riscatta subito al cavallo con maniglie, superando con 16.133 – in un’avvincente sfida tutta britannica per il titolo lasciato vacante dall’ungherese Berki – il connazionale Louis Smith, costretto sulla piazza d’onore con 16.033. Bronzo per l’armeno Merdinyan e per il nipponico Kazuma Kaya, pari merito con 15.500. Agli anelli si impone a sorpresa il greco Eleftherios Petrounias, bravo con 15.800 a mettere in fila i due cinesi, YOU Hao (15.733) e il campione uscente LIU Yang (15.700). Tra le donne la russa Maria Paseka si aggiudica la sfida al volteggio con la media di 15.666, precedendo di un soffio la nordcoreana HONG Un Jong (15.633). Soltanto terza la regina all-around Simone Biles che non riesce ad andare oltre il 15.541. Clamorosa la finale alle parallele asimmetriche con quattro ginnaste sul gradino più alto del podio, praticamente il 50% delle finaliste in gara. Con l’ex aequo di 15.366 raccolgono l’eredita di Yao Jinnan le russe Viktoriia Komova e Daria Spiridova, la cinese Yilin Fan e la statunitense Madison Kocian. Episodio mai accaduto nella storia della rassegna iridata. Se fossimo stati ai Giochi Olimpici dove il pari merito viene sciolto in funzione dell’esecuzione più alta, l’oro sarebbe stato comunque diviso tra la Komova e la Kocian. Domani è in programma la seconda giornata delle finali per attrezzo con volteggio maschile, trave, parallele pari, corpo libero donne e sbarra (Diretta Rai Sport 2 – 14.00/17.30).  

La seconda giornata delle finali di specialità dei Mondiali di Glasgow si è aperta con il volteggio maschile. Sulla rincorsa dei 25 metri della SSE Hydro Arena il nordcoreano Ri Se Gwang conferma il titolo di Nanning 2014, precedendo con la media di 15.450 uno dei personaggi più attesi della manifestazione, al rientro dopo una lunga pausa, il quattro volte iridato Marian Dragulescu, argento con 15.400. Alle spalle del campione rumeno lo statunitense Donnell Whittenburg che con 15.350 lascia Oleg Verniaiev ai piedi del podio. L’ucraino si deve poi accontentare della piazza d’onore nella successiva finale, alle parallele pari, specialità nella quale aveva trionfato lo scorso anno, chiudendo dietro il cinese You Hao, nuova medaglia d’oro a quota 16.216. Bronzo pari merito per l’altro ucraino, naturalizzato azero, Oleg Stepko, e per il secondo cinese, Deng Shudi, entrambi con 15.966. Sul fronte femminile la superiorità della campionessa assoluta Simone Biles è quasi imbarazzante. Alla trave la statunitense fa il vuoto, mettendo addirittura un punta tra sé e la prima delle inseguitrici, l’olandese Sanne Wevers (14.333), che in qualifica le era arrivata ad un paio di decimi. Sul gradino più basso sale la tedesca Pauline Schaefer con 14.133. Al corpo libero la differenza tra la regina stelle e strisce e la russa Kseniia Afanaseva, prima a Tokyo nel 2011, è stata meno marcata ma comunque netta: 15.800 contro 15.100. La Biles si mette al collo la seconda medaglia d’oro di giornata, la quarta della rassegna scozzese, dopo quelle del concorso generale individuale e a squadre. Bronzo per la connazionale Margaret NIchols che con un 15 tondo riesce a respingere l’assalto della cinese Shang Chunsong (14.933), rientrata in gioco dopo il forfait dell’italiana Erika Fasana. L’ultimo atto, come tradizione, si è consumato alla sbarra, dove, in assenza dell’olimpionico e due volte campione mondiale 2013 e 2014, l’olandese Epke Zonderland, caduto nella gara di ammissione, Kohei Uchimura, il ginnasta più forte di tutti i tempi, si regala l’ultima standing ovation. Il nipponico, malgrado un’esitazione sulla verticale, con 15.833 stacca l’americano Danell Leyva, argento con 15.700, e la grande sorpresa di questa 46ª edizione, il cubano Manrique Larduet (15.600). 

FINALE VOLTEGGIO MASCHILE
1 RI Se Gwang PRK 15.600 15.300 15.450
2 DRAGULESCU Marian ROU 15.300 15.500 15.400
3 WHITTENBURG Donnell USA 15.100 15.600 15.350
4 VERNIAIEV Oleg UKR 15.466 15.100 15.283
5 RADIVILOV Igor UKR 15.200 14.966 15.083
6 ABLIAZIN Denis RUS 14.300 15.400 14.850
7 SHIRAI Kenzo JPN 14.500 14.533 14.516
8 KIM Hansol KOR 14.000 15.000 14.500

FINALE PARALLELE PARI
1 YOU Hao CHN 7.300 8.916 16.216
2 VERNIAIEV Oleg UKR 7.100 8.966 16.066
3 STEPKO Oleg AZE 7.000 8.966 15.966
3 DENG Shudi CHN 7.100 8.866 15.966
5 LARDUET Manrique CUB 6.900 8.833 15.733
6 LEYVA Danell USA 6.900 8.766 15.666
7 TANAKA Yusuke JPN 6.600 9.000 15.600
8 WILSON Nile GBR 6.600 8.633 15.233 

FINALE SBARRA
1 UCHIMURA Kohei JPN 7.100 8.733 15.833
2 LEYVA Danell USA 7.300 8.400 15.700
3 LARDUET Manrique CUB 7.000 8.600 15.600
4 OYAKAWA MARIANO Arthur BRA 6.500 8.666 15.166
5 BRETSCHNEIDER Andreas GER 7.200 7.766 14.966
6 BROOKS Christopher USA 6.400 7.400 13.800
7 HAMBUECHEN Fabian GER 7.200 6.300 13.500
7 HEGI Oliver SUI 6.000 7.500 13.500 

FINALE TRAVE
1 BILES Simone USA 6.400 8.958 15.358
2 WEVERS Sanne NED 5.700 8.633 14.333
3 SCHAEFER Pauline GER 5.800 8.333 14.133
4 KOMOVA Viktoriia RUS 5.700 8.233 13.933
5 WANG Yan CHN 6.400 7.233 13.633 6 3
6 TUTKHALIAN Seda RUS 6.000 7.500 13.500
7 BLACK Elsabeth CAN 6.000 7.466 13.466
8 THORSDOTTIR Eythora NED 5.700 7.033 12.733 

FINALE CORPO LIBERO FEMMINILE
1 BILES Simone USA 6.800 9.000 15.800
2 AFANASEVA Kseniia RUS 6.400 8.700 15.100
3 NICHOLS Margaret USA 6.200 8.800 15.000
4 SHANG Chunsong CHN 6.400 8.533 14.933
4 MIYAKAWA Sae JPN 6.300 8.633 14.933
6 DOWNIE Elissa GBR 6.000 8.733 14.733
7 FRAGAPANE Claudia GBR 6.200 8.366 -0.1 14.466
8 WEVERS Lieke NED 5.400 8.700 14.100

FINALE CORPO LIBERO MASCHILE
1 SHIRAI Kenzo JPN 7.600 8.633 16.233
2 WHITLOCK Max GBR 6.800 8.766 15.566
3 ZAPATA SANTANA Rayderley Miguel ESP 6.700 8.500 15.200
4 DENG Shudi CHN 6.700 8.466 15.166
5 PURVIS Daniel GBR 6.500 8.600 15.100
6 KIM Hansol KOR 6.800 8.133 14.933
7 LARDUET Manrique CUB 6.800 8.000 14.800
8 GONZALEZ Tomas CHI 6.800 8.033 -0.1 14.733

FINALE CAVALLO CON MANIGLIE
1 WHITLOCK Max GBR 7.300 8.833 16.133
2 SMITH Louis GBR 7.200 8.833 16.033
3 MERDINYAN Harutyun ARM 6.700 8.800 15.500
3 KAYA Kazuma JPN 6.800 8.700 15.500
5 HIDVEGI Vid HUN 6.600 8.766 15.366
6 VERNIAIEV Oleg UKR 7.000 8.266 15.266
7 NADDOUR Alexander USA 6.700 8.500 15.200
8 SELIGMAN Robert CRO 6.400 8.033 14.433 

FINALE ANELLI
1 PETROUNIAS Eleftherios GRE 6.800 9.000 15.800
2 YOU Hao CHN 7.000 8.733 15.733
3 LIU Yang CHN 6.900 8.800 15.700
4 AIT SAID Samir FRA 6.800 8.833 15.633
5 WYNN Brandon USA 6.800 8.800 15.600
6 van GELDER Lambertus NED 6.800 8.700 15.500
7 VAHAGN Davtyan ARM 6.600 8.733 15.333
8 WHITTENBURG Donnell USA 6.700 8.600 15.300 

FINALE VOLTEGGIO FEMMINILE
1 PASEKA Maria RUS 15.633 15.700 15.666
2 HONG Un Jong PRK 1 15.666 15.600 15.633
3 BILES Simone USA 15.900 15.183 15.541
4 DOWNIE Elissa GBR 14.966 14.833 14.899
5 KARMAKAR Dipa IND 15.300 14.066 14.683
6 WANG Yan CHN 15.066 14.100 14.583
7 MORENO MEDINA Alexa Citlali MEX 14.666 14.466 14.566
7 STEINGRUBER Giulia SUI 15.500 13.633 14.566 

FINALE PARALLELE ASIMMETRICHE
1 FAN Yilin CHN 6.900 8.466 15.366
1 KOMOVA Viktoriia RUS 6.600 8.766 15.366
1 SPIRIDONOVA Daria RUS 6.700 8.666 15.366
1 KOCIAN Madison USA 6.600 8.766 15.366
5 DOUGLAS Gabrielle USA 6.400 8.733 15.133
6 SHANG Chunsong CHN 6.700 8.200 14.900
7 HARROLD Ruby GBR 6.300 8.466 14.766
8 612 SCHEDER Sophie GER 6.600 8.000 14.600

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.