Mondiali Badminton: Cicognini e il doppio maschile out al 1° turno

Subito fuori la Cicognini e il doppio maschile formato da Giovanni Greco e Rosario Maddaloni alla rassegna iridata che ha preso il via a Jakarta.

Mondiali Badminton: Cicognini e il doppio maschile out al 1° turno

Jakarta – L’atleta Azzurra Jeanine Cicognini, ha interrotto il suo percorso nei Campionati del Mondo al primo turno del singolare femminile, dopo una intensa partita che ha visto prevalere la sua avversaria Malese, Jing Yi Tee, in due set (21-13; 21-8).

“Sono molto soddisfatta della mia prestazione – afferma Jeanine Cicognini – perché ho tenuto testa ad una delle migliori giocatori al mondo. Sono consapevole che devo ancora crescere sul piano fisico per competere a questi livelli. Nel secondo set ho fatto diversi errori registrando molta difficoltà per il vento trasversale che purtroppo era presente nella palestra. Nel complesso ritengo di aver gestito bene il match e sono positiva in vista dei prossimi appuntamenti internazionali che tracciano il percorso della qualificazione Olimpica”.

Si è fermata anche l’avventura del doppio maschile formato da Giovanni Greco e Rosario Maddaloni alla rassegna iridata che ha preso il via lunedì 10 agosto.

La coppia Azzurra ha perso per mano degli Inglesi Marcus Ellis e Chris Langridge che hanno passato il turno in due set (21-12; 21-14). Greco e Maddaloni hanno tenuto testa in entrambi i parziali ma non hanno retto all’allungo finale della coppia Inglese.

“Sulla carta erano più forti – le parole di Giovanni Greco – ma in diversi frangenti di gara abbiamo giocato allo stesso livello. Nel secondo set siamo partiti bene andando anche in vantaggio ma probabilmente l’abitudine degli inglesi a giocare il doppio si è vista soprattutto negli scambi lunghi. Ci tengo a ringraziare la Federazione che ci sta supportando in questo percorso di crescita consentendoci  di fare questa importante esperienza in un Campionato Mondiale”.

Martedì sarà invece il turno di Rosario Maddaloni, nel singolare maschile, contro il Cinese di Hong Kong, Hu Yun, testa di serie numero 13.

Maddaloni in vista dell’incontro di domani dovrà recuperare tutte le energie dato il lieve malora accusato nell’impegno odierno: “Purtroppo non mi sentivo molto bene a causa di una probabile intossicazione alimentare che mi sta causando non pochi disagi – racconta Rosario Maddaloni -. Soprattutto negli scambi lunghi ho accusato dei segni di stanchezza che mi hanno condizionato. Adesso cercherò di recuperare le forze per dare il massimo domani. Oggi abbiamo fatto una buona prestazione giocandocela spesso alla pari con una coppia che è molto rodata. Nel secondo set abbiamo preso le misure e siamo riusciti a mettere in difficoltà gli avversari”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.