Mondiali ciclismo 2012: domani tocca alle donne juniores

Mondiali ciclismo 2012: domani tocca alle donne juniores

Le juniores azzurre domani impegnate nella prova su strada ai Mondiali ciclismo 2012

La pausa di un giorno tra le cronometro e le prove in linea permette di fare il punto introduttivo su questi mondiali nel Limburgo, che chiudono di fatto una stagione su strada lunga ed impegnativa, che ha vissuto il momento sicuramente più significativo in occasione delle Olimpiadi di Londra.
Il grande ciclismo torna nella regione del Limburgo per la sesta volta: per quattro volte il mondiale si è dipanato lungo il circuito di Valkenburg (1938, 1948, 1979 e 1998) che ha nel Cauberg lo strappo più impegnativo. Nel 1998, tra gli U23, si registrò un podio tutto italiano con Basso, Nocentini e Di Luca. Il destino ha voluto che, usciti dal giro della Nazionale il primo e il terzo per i ben noti motivi, Rinaldo Nocentini sia stato chiamato dal ct Bettini (in quell’occasione quarto) come “motore” della Nazionale (vedi oltre).
Una quinta volta il ciclismo è approdato da queste parti, nel 1967 a Heerelen, l’anno in cui un certo Eddy Merckx vinceva il primo dei suoi tre mondiali.
In generale questi luoghi non sono molto favorevoli a nostri ciclismo, non potendo vantare alcun titolo tra i pro nelle cinque occasioni citate. Speriamo che le cose cambino domenica.
DOMANI TOCCA ALLE JUNIORES – Toccherà alle azzurrine della squadra femminile junior aprire il programma delle corse in linea del Mondiale di Limburg 2012.
”Quattro le atlete in gara per l’Italia. L’onore e l’impegno di indossare la maglia azzurra in questa importante occasione toccherà ad Alice Maria Arzuffi, Asja Paladin, Ilaria Sanguinetti e Anna Zita Maria Stricker. Veronica Cornolti sarê la riserva.
“Oggi le junior hanno fatto l’ultimo allenamento di rifinitura per mettere a punto i dettagli in vista della gara di domani – spiega il CT Edoardo Salvoldi. -Hanno effettuato un giro del percorso mentre le elite hanno proseguito facendo tre giri. Le ragazze sono pronte e motivate per fare questa importante esperienza. La gara sarà sicuramente molto impegnativa. Arzuffi, Paladin, Sanguinetti e Stricker saranno le titolari in gara domani mentre la riserva Veronica Cornolti avrê un ruolo importante ai box aiutando tutto lo staff tecnico nella gestione della gara.”

21/09/2012, Prova in linea junior, donne
Valkenburg, 65 km.
Start: ore 14.00
Azzurre in gara: Alice Maria Arzuffi, Asja Paladin, Ilaria Sanguinetti e Anna Zita Maria Stricker.
Riserva: Veronica Cornolti.

NOCENTINI & PAOLINI I DUE “MOTORI” DELLA NAZIONALE – Rinaldo Nocentini e Luca Paolini, oltre che essere i due atleti più esperti del gruppo di 11 corridori selezionati dal CT Paolo Bettini, hanno una passione in comune, quelle delle moto. Paolini nel suo garage ha una splendida Triumph mentre Nocentini una Ducati dall’insolito colore giallo.
“E’ un regalo che mi hanno fatto dopo avere vestito la maglia gialla al Tour de France 2009. Ci sto molto attento, per me è un ricordo importante” ha spiegato “il Noce”. In Olanda, in attesa di uscire in allenamento, i due azzurri hanno posato per i fotografi su di uno scooter con un istrionico Paolini che ha insistito per indossare anche il casco. “La sicurezza non è mai troppa! Non si sa mai!” ha scherzato “il Gerva”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.