Mondiali Coastal Rowing, Italia in 14 finali

Mondiali Coastal Rowing, Italia in 14 finali

Mondiali coastal rowingIl canottaggio da mare, ovvero il Coastal Rowing, sta disputando il mondiale nelle acque del Golfo di Salonicco e l’Italia ha piazzato nelle finali di sabato, valide per le assegnazioni delle 18 medaglie in palio nelle sei specialità del programma, ben 14 equipaggi. In finale, quindi, i quattro di coppia con timoniere dei campioni in carica del CC Saturnia, di Simone Ferrarese, Alessandro Mansutti, Lorenzo Tedesco, Nicholas Brezzi Villi e Stefano Gioia, della SC Elpis, di Enrico Perino, Giorgio Casaccia Gibelli, Cesare Gabbia, Davide Mumolo e Marina Plos, entrambi vincitori delle rispettive batterie, e il quadruplo della CC Lazio (Paolo Soda, Nicola Cilli, Luca Dell’Elice, Enrico Cresta, Bruno Cipolla) sesto. Continuando nelle specialità maschili l’Italia nel doppio accede alle finalissime con quattro barche: la SC Elpis, con i fratelli Federico e Francesco Garibaldi che hanno vinto la loro batteria mostrandosi decisi a mantenere al collo l’oro iridato dello scorso anno, la Nazario Sauro (Andrea Milos e Stefano Donat), seconda, il CC Saturnia (Paolo Ghidini, Federico Parma), quinto e il San Michele Moltedo (Giorgio Vannozzi, Riccardo Bavestrello), sesto.
Quattro barche in finale anche nel singolo maschile dove si sono imposti gli italiani del San Michele Moltedo (Marco Fabbi) e della SC Padova (Simone Martini), entrambi vincitori della propria eliminatoria e col tempo quasi uguale (Simone Martini è stato più veloce di 52 centesimi), della SC Elpis (Edoardo Marchetti), terza, e della SC Luino (Marco Lissoni), sesta. Agli undici equipaggi maschili in finale si aggiungono i tre equipaggi femminili che hanno conquistato il diritto di gareggiare per le medaglie: il singolo di Benedetta Bellio (SS Muracarolo), che ha vinto nettamente la propria batteria, al quale si aggiunge il singolo di Erika Faggin (Canottieri Gavirate), classificatasi al terzo posto. L’ultimo equipaggio italiano finalista è il doppio femminile di Alessandra Apone e Selene Gigliobianco (SC Elpis), seconde nella propria eliminatoria.
Domani il programma prevede dalle ore 9 alle 11.10 le finali B, con l’Italia presente con nove equipaggi, e dalle 12.40 alle 14.50 le finali A che assegneranno i sei titoli in palio con l’Italia in gara in cinque specialità.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.