Mondiali di ginnastica ritmica, Bertolini in finale

Mondiali di ginnastica ritmica, Bertolini in finale
Veronica Bertolini in una foto di archivio

Veronica Bertolini in una foto di archivio

Si è concluso anche il terzo giorno di qualifiche dei campionati mondiali di ginnastica ritmica nell’Halkapinar Sport Hall di Izmir. Nella giornata di mercoledì le atlete si sono confrontate con clavette e nastro. La nostra Veronica Bertolini ottiene un bellissimo 16.200 alle clavette, meritandosi la settima posizione provvisoria in questo attrezzo. Alessia Russo invece si aggiudica la 16esima posizione provvisoria con 15.658. Nella classifica generale, al momento Bertolini occupa il 15esimo posto, sufficiente a garantirle la finale di venerdì, mentre teniamo le dita incrociate per Russo, che rimane sul filo del rasoio in 24esima posizione, ovvero l’ultima posizione utile per accedere alla finale del concorso generale.
Le stelle dell’est Kudryavtseva e Mamun dominano la scena con il nastro: Mamun delizia pubblico e giudici con una serie di tour plongé all’indietro (anche conosciuti come “infilate” oppure “vele”) che le consegnano la prima posizione grazie al punteggio di 18.633, lasciandosi alle spalle Kudryavtseva che deve accontentarsi di 18.616. Poco distante dalle russe scalpita per un posto sul podio la ucraina Rizatdinova, che ggi ha dimostrato le proprie capacità alle clavette guadagnandosi il primo posto provvisorio nella classifica di questo attrezzo. Anche la coreana Son combatte per una medaglia, ottenendo il terzo posto provvisorio al nastro (17.733) e la quarta posizione provvisoria nella classifica generale. Oggi continueranno le esibizioni di nastro e clavette, che si concluderanno con le finali di specialità e la premiazione dei Team nazionali.
Oggi sarà anche il momento degli allenamenti in pedana delle squadre, che avranno tempo fino a sabato per prepararsi alla gara.
Sara Sangalli

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.