Mondiali ginnastica Ritmica: a Kiev è subito Staniouta

Mondiali ginnastica Ritmica: a Kiev è subito Staniouta

logo mondiali ritmicaE’ partita oggi la 32° edizione dei campionati Mondiali di ginnastica ritmica a Kiev. Esordio con i gironi di qualificazione per le individualiste, che regalano il rientro in pedana della ginnasta slovena Mojca Rode, che con i suoi 30 anni è l’atleta più esperta di questa competizione.
Nella mattinata si sono svolte le qualificazioni dei gruppi “A”,”B”,”C” e “D”, durante le quali la bielorussa Melitina Staniouta si è guadagnata la prima posizione provvisoria dopo le esibizioni al cerchio e alla palla, con un punteggio di 35.683. In seconda e terza posizione troviamo due promettenti ed agguerrite ginnaste asiatiche, la coreana Yeon Jae Son (che finora ottiene un punteggio di 34.950), tallonata dalla cinese Senyue Deng (punti 34.200), due “outsider” che già durante delle precedenti competizioni internazionali hanno dimostrato di possedere le qualità per posizionarsi bene nella classifica.
Le azzurre Veronica Bertolini e Alessia Russo gareggeranno nel pomeriggio, insieme alle ginnaste di Uzbekistan, Romania, Grecia, Thailandia ed Israele, tutte inserite nel gruppo “F”, nel quale spicca l’atleta israeliana Neta Rivkin, che nel 2011 conquistò un bronzo ai mondiali disputati a Montpellier.
Le atlete di casa Alina Maksymenko e Ganna Rizatdinova scenderanno in pedana nel gruppo “H”, in uno scontro diretto con le rivali russe Yana Kudryavtseva e Margarita Mamun, che daranno battaglia per continuare sulle orme vincenti della connazionale Kanaeva, ormai ritiratasi dalle competizioni.
Ricordiamo che sarà possibile seguire highlights e aggiornamenti sia sul sito web che sul canale ufficiale Youtube della federazione internazionale:  http://www.youtube.com/user/figchannel
Sara Sangalli

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.