Mondiali Ginnastica Ritmica: oro per Mamun (clavette) e Kudryavtseva (nastro)

Mondiali Ginnastica Ritmica: oro per Mamun (clavette) e Kudryavtseva (nastro)

1236824_10151994840663277_726704071_nLa seconda giornata di competizioni a Kiev dei Mondiali Ginnastica Ritmica si conclude con le finali di nastro e clavette, che vede sul podio la coppia russa Margarita Mamun e Yana Kudryavtseva spartirsi i primi posti di queste due specialità, assegnando le clavette ad entrambe (18.366 punti) ed il nastro a Kudryavtseva (18.516), mentre Margarita slitta inaspettatamente in quinta posizione.
Il podio della competizione alle clavette non parla solo russo, ed in terza posizione troviamo una delle due ginnaste di casa, la ventiduenne Alina Maksymenko, che ottiene dai giudici un punteggio di 18.216. Nella finale al nastro, le speranze di vittoria per l’Ucraina sono tutte riposte in Ganna Rizatdinova, poiche Maksymenko non ha ottenuto la qualificazione in questa specialità a causa dell’uscita dalla pedana dell’attrezzo durante l’esecuzione del pomeriggio. L’esibizione di Rizatdinova viene pagata dalla giuria con 18.233 punti, facendole guadagnare la medaglia d’argento e l’approvazione del suo pubblico.
La spedizione italiana delle individualiste Veronica Bertolini e Alessia Russo purtroppo finisce giovedì, poiché la classifica le vede in 26° e 29° posizione, non concedendo alle azzurre l’ingresso alla finale riservata alle migliori 24 ginnaste. Tuttavia, nonostante gli errori commessi dalle nostre ragazze, sia Veronica che Alessia si dichiarano soddisfatte dei risultati ottenuti in questo esordio in un campionato mondiale, una notevole esperienza formativa che sarà utile per la loro futura carriera in questo sport.
“Mi si è formato un piccolo nodino che con il passare del tempo è diventato il fiocco di Babbo Natale – ha detto con una buona dose di ironia Veronica Bertolini al termine dell’esercizio -. Non sono riuscita a toglierlo e così ho perso tantissimo. Con i disegni non chiari mi hanno tolto tutte le difficoltà. Sono felice però della reazione alle clavette. La stoffa si vede da come reagisci quando sei a terra”.
Soddisfatta Alessia Russo al suo esordio mondiale: “Un errore per uno. Uno solo su quattro prove, al debutto mondiale, non è male. Stavo facendo un  esercizio pazzesco, poi mi sono distratta per pensare all’elemento successivo ed ho calibrato male il lancio. Ieri non ho tenuto molto sui giri, stavolta invece ho fatto proprio un bel nastro”.
Le due azzurre lasciano una pedana scottante in mano allo squadrone di Emanuela Maccarani, che è arrivato in serata a Kiev per prepararsi al compito di difendere i tre titoli ottenuti nelle precedenti edizioni della rassegna iridata. Sabato vedremo Marta Pagnini, Andreea Stefanescu, Camilla Bini, Camilla Patriarca, Chiara Ianni e Valeria Schiavi in azione contro le rivali di sempre, ma dovranno anche guardarsi le spalle da alcune nuove contendenti, che ormai da qualche competizione  tentano di accorciare le distanze. Venerdì invece avrà luogo il concorso generale delle Senior individualiste, dove le migliori ventiquattro ginnaste si contenderanno la medaglia d’oro eseguendo nuovamente tutti e quattro gli esercizi per decidere chi occuperà il posto di Kanaeva.

Sara Sangalli

FINALE CLAVETTE
1 MAMUN Margarita RUS 18.366 (D. 9.100 – E. 9.266)
1 KUDRYAVTSEVA Yana RUS 18.366 (D. 9.100 – E. 9.266)
3 MAKSYMENKO Alina UKR 18.216 (D. 9.050 – E. 9.166)
4 RIZATDINOVA Ganna UKR 17.883 (D. 8.850 – E. 9.033)
5 DENG Senyue CHN 17.816 (D. 8.950 – E. 8.866)
6 SON Yeon Jae KOR 17.566 (D. 8.700 – E. 8.866)
7 STANIOUTA Melitina BLR 17.266 (D. 8.700 – E. 8.866)
8 MITEVA Silviya BUL 15.983 (D. 7.950 – E. 8.033)

FINALE NASTRO
1 KUDRYAVTSEVA Yana RUS 18.516 (D. 9.250 – E. 9.266)
2 RIZATDINOVA Ganna UKR 18.233 (D. 9.100 – E. 9.133)
3 STANIOUTA Melitina BLR 18.066 (D. 9.000 – E. 9.066)
4 FILIOU Varvara GRE 17.600 (D. 8.800 – E. 8.800)
5 DURUNDA Marina AZE 17.500 (D. 8.700 – E. 8.800)
5 MAMUN Margarita RUS 17.500 (D. 8.800 – E. 8.700)
7 RODRIGUEZ Carolina ESP 17.183 (D. 8.450 – E. 8.733)
8 MITEVA Silviya BUL 15.533 (D. 7.700 – E. 7.833)

QUALIFICAZIONI ALL AROUND
1 MAMUN Margarita RUS 55.149Q
2 KUDRYAVTSEVA Yana RUS 55.016 Q
3 RIZATDINOVA Ganna UKR 54.450 Q
4 MAKSYMENKO Alina UKR 53.733 Q
5 STANIOUTA Melitina BLR 53.099 Q
6 SON Yeon Jae KOR 52.250 Q
7 MITEVA Silviya BUL 52.207 Q
8 DENG Senyue CHN 51.400 Q
9 DURUNDA Marina AZE 50.766 Q
10 RIVKIN Neta ISR 50.566 Q
11 RODRIGUEZ Carolina ESP 50.549 Q
12 HALKINA Katsiaryna BLR 49.574 Q
13 BEREZKO­MARGGRANDER Jana GER 49.508 Q
14 MOUSTAFAEVA Kseniya FRA 49.449 Q
15 FILIOU Varvara GRE 49.383 Q
16 PISCUPESCU Alexandra ROU 49.266 Q
17 YUSIFOVA Lala AZE 49.058 Q
18 PHAJAVA Salome GEO 48.866 Q
19 GARCIA Natalia ESP 48.849 Q
20 KERBER Jasmine USA 48.799 Q
21 RAKHMATOVA Djamila UZB 48.749 Q
22 SEREDA Rebecca USA 48.582 Q
23 VEINBERG FILANOVSKY Victoria ISR 47.999 Q
24 JUNG Laura GER 47.941 Q

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.