Mondiali Para Archery – Elisabetta Mijno, Alberto Simonelli, Fabio Azzolini ed Oscar De Pellegrin conquistano il pass per Londra 2012

L’ultima giornata dei Campionati Mondiali di tiro con l’arco Torino 201 si è chiusa con la conquista da parte della torinese Elisabetta Mijno dell’ultima carta paralimpica per Londra 2012: in seguito al posto libero lasciato dalla Gran Bretagna che, pur essendosi qualificata in gara, possedeva già di diritto l’accesso in qualità di nazione ospitante, questa mattina si è svolta una gara a otto per l’assegnazione della carta. Dopo aver eliminato la malese Noor Saadah Abd Wahab nei quarti e la tedesca Maria Droste in semifinale senza esitazione in entrambi i match per 6-0, la Mijno si è imposta sulla cinese Jinzhi Li con il punteggio di 6-4.
Pur essendo in vantaggio nel primo set (2-0), la Mijno ha subìto la rimonta dell’avversaria che ha ristabilito l’equilibrio sul 2-2 nel secondo set e che si è portata successivamente in vantaggio 4-2 nel terzo. Ed è stato in quel momento che la torinese ha sfoderato una prova d’orgoglio pareggiando il conto sul 4-4. Nel quinto set decisivo la Mijno ha poi infilato un 9-10-9 contro l’8-3-10 della Li che le hanno consegnato il match e il biglietto per Londra 2012.
Per quanto riguarda la qualificazione paralimpica, oltre a quella conseguita ieri da Oscar De Pellegrin, altre due carte per i Giochi sono state assegnate all’Italia maschile. La prima per Alberto Simonelli nel compound open: con l’argento conquistato agli Europei 2010 di Vichy (FRA) ha ottenuto il posto lasciato dallo svizzero Horner che ha vinto il titolo iridato a Torino e che aveva battuto nella finale per l’oro della gara continentale proprio l’arciere bergamasco. Ottiene il pass anche Fabio Azzolini nel compound W1 che era giunto 4° agli Europei di Vichy e il podio iridato odierno ha liberato un altro posto.  (com stampa)

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.