Mondiali Pentathlon 2015, poca gloria per gli azzurri

Si sono chiusi oggi a Berlino i Campionati del Mondo di Pentathlon 2015 con poche soddisfazioni per gli azzurri. I migliori risultati sono stati il 7° posto di De Luca e il 9° della Tocchi; 10^ la staffetta mista.

Mondiali Pentathlon 2015, poca gloria per gli azzurri

C’è poca gloria per il Pentathlon azzurro ai Mondiali 2015 a Berlino. Dopo il successo di De Luca nella finale di Coppa del Mondo gli appassionati erano autorizzati a sperare almeno in un podio qui a Berlino, viatico per la “volata” finale che porterà alle Olimpiadi di Rio, momento culminante del quadriennio.

Invece in Germania gli azzurri non sono andati oltre il 7° posto di De Luca e il 9° di Gloria Tocchi nelle prove individuali. Tra gli uomini, oltre al 7° posto di De Luca, con 1442 punti, Franceschini invece ha chiuso al 27° posto con 1375 punti. Campione del mondo 2015 si è laureato l’ucraino Tymoshchenko con 1477 punti, argento per il russo Lesun con 1473 punti, bronzo per l’ucraino Fedechko con 1463 punti. I tre atleti hanno anche staccato il pass per i Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016 aggiungendosi agli altri sette qualificati in precedenza (clicca qui per consultare la lista).

A squadre, oro per la Corea del Sud con 4301 punti, argento per la Russia con 4263 punti, bronzo per la Polonia con 4252 punti.

Tra le donne nella finale di ieri la migliore è stata Tocchi, nona con 1312 punti: per la ventunenne pentatleta romana si tratta del miglior risultato della carriera al Mondiale. Sotero, invece, ha chiuso al 26° posto con 1237 punti. Campionessa del mondo 2015 si è laureata la tedesca Lena Schoneborn con 1390 punti, argento per la cinese Qian Chen con 1367 punti, bronzo per la brasiliana Yane Marques con 1350 punti. A squadre, oro per la Polonia con 3753 punti, argento per la Germania con 3642 punti, bronzo per l’Ungheria con 3590 punti. Conquistano il pass per i Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016 la tedesca Lena Schoneborn, la brasiliana Yane Marques e la russa Donata Rimsaite. Le tre atlete si aggiungono alle altre sette qualificate (clicca qui per consultare la lista).

Nella giornata di oggi si è assegnato il titolo misto a squadre che ha chiuso l’evento iridato iniziato lunedì scorso. In gara 20 staffette di altrettante nazioni, inclusa quella italiana composta da Valerio Grasselli (Esercito) e Francesca Tognetti (Sabina), entrambi all’esordio in un Mondiale senior. I due azzurri hanno chiuso al 10° posto con 1404 punti. L’oro è stato vinto dalla staffetta della Repubblica Ceca (Kuf-Dianova) con 1476 punti, argento per quella russa (Kustov-Buriak) con 1468 punti, bronzo per quella statunitense (Schrimsher-Isaksen) con 1461 punti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.